Scuola

Provincia di Sondrio, approvati interventi di edilizia scolastica per 3,3 milioni di euro

I lavori saranno effettuati sugli edifici che ospitano quattro scuole superiori di Valtellina e Valchiavenna

Istituto Alberti di Bormio - Foto Facebook

Sono stati approvati con deliberazione del presidente della Provincia di Sondrio Elio Moretti nei giorni scorsi, gli studi di fattibilità di quattro importanti interventi in materia di edilizia scolastica, relativi agli stabili nei quali hanno sede gli istituti di istruzione superiore, di competenza provinciale.

Gli interventi

A beneficiarne saranno le sedi dell’istituto d’istruzione superiore “Alberti” di Bormio, per un importo di euro 1.750.000, il Liceo “Nervi - Ferrari” di Morbegno, per euro 750.000, l’istituto superiore “Saraceno - Romegialli” di Morbegno, per euro 500.000, e l’Istituto professionale “Crotto Caurga” di Chiavenna, per euro 365.000.

Gli interventi previsti riguardano principalmente, così come la norma prevedeva, il miglioramento energetico, conseguito mediante la sostituzione dei serramenti esterni, la realizzazione dei cappotti termici e l’isolamento delle coperture. In tale modo miglioreranno il confort abitativo e il benessere negli ambienti scolastici e le spese energetiche subiranno una significativa contrazione.

Sono anche previsti interventi di manutenzione straordinaria, utili a rinnovare le finiture e le dotazioni impiantistiche degli immobili e le opere necessarie a garantire una migliorare didattica, adeguando gli spazi alle mutate, moderne e più funzionali attività scolastiche. Le opere programmate sono ora alla prima fase progettuale, è pertanto presumibile che i lavori possano prendere avvio entro il prossimo anno. 

Il decreto

L'iter è partito a seguito del Decreto interministeriale che lo scorso mese di gennaio ha stanziato la somma complessiva di 855 milioni di euro da ripartire tra le Province, Città metropolitane e altri enti di decentramento regionale, per dar corso ad interventi di manutenzione straordinaria ed efficientamento energetico del patrimonio edilizio scolastico: in tal modo la Provincia di Sondrio ha potuto beneficiare della significativa somma di 3,365 milioni di euro per interventi nelle proprie scuole.

Come comunicato dal Ministero dell’Istruzione lo scorso 10 agosto, i fondi costituiscono la quota di cofinanziamento nazionale, nel Piano Nazionale per la Ripresa e Resilienza (PNRR) di cui al Regolamento (UE) n. 2021/241 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 12 febbraio 2021, che lo ha istituito.

All’orizzonte sono previste poi ulteriori risorse destinate agli edifici scolastici nell’ambito del PNRR attraverso il quale proseguire il percorso di ammodernamento, rinnovamento ed efficientamento del patrimonio immobiliare che, per la sola competenza della Provincia di Sondrio, equivale ad oltre 120.000 metriquadrati complessivi ed un volume di poco inferiore ai 400.000 metricubi.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Provincia di Sondrio, approvati interventi di edilizia scolastica per 3,3 milioni di euro

SondrioToday è in caricamento