rotate-mobile
Lunedì, 5 Dicembre 2022
Esperienza formativa / Chiavenna

Chiavenna, esperienza al Campus Fiamme Gialle per 15 ragazzi del "Crotto-Caurga"

I giovani hanno visitato la Scuola Nautica di Gaeta e il Centro di preparazione olimpica di Formia della Guardia di Finanza

Prosegue senza sosta il Campus Fiamme Gialle “Sport e legalità - La scuola in cattedra”, per i 15 studenti dell’Istituto “Crotto Caurga” di Chiavenna, ospiti per una settimana del III Nucleo Atleti di Sabaudia. Dopo aver visitato Roma il primo giorno e, nella mattinata di martedì, partecipato al convegno “No fear, lo sport contro bullismo e cyberbullismo”, per poi recarsi, nel pomeriggio, alla redazione del quotidiano “Latina Editoriale Oggi”, media partener del campus, ieri mattina sono stati ospiti della Scuola Nautica della Guardia di Finanza a Gaeta e successivamente sono stati accolti nel Centro di Preparazione Olimpica “Bruno Zauli” di Formia per una dimostrazione delle unità cinofile del Gruppo della Guardia di Finanza di Formia.

Arrivati a Gaeta, gli studenti sono stati invitati a salire a bordo del pattugliatore “Mazzei”, ormeggiato davanti la Caserma “Bausan”. Hanno ammirato da vicino la sala motori, la sala conferenze e tutte le strumentazioni di bordo utili al servizio d’Istituto in mare. Terminata la visita sono stati accompagnati in una passeggiata per il centro storico della città, fino ad arrivare al Castello Aragonese di Gaeta, sede della Caserma “Mazzini” che dal 2016 ospita la sezione distaccata del Museo Storico del Servizio Navale della Guardia di Finanza. 

Dopo aver visitato il museo e pranzato nella mensa della Scuola Nautica, ad attenderli a Formia presso il Centro di Preparazione Olimpica “Bruno Zauli”, il campione olimpico di canottaggio e direttore della struttura Davide Tizzano.

Una volta illustrate le potenzialità del centro sportivo che ogni anno da ospitalità a numerosi campioni del mondo dell’atletica, gli studenti hanno assistito alla dimostrazione delle unità cinofile del Gruppo della Guardia di Finanza di Formia. Sotto gli occhi attenti dei ragazzi, affascinati dalla bellezza e dalla bravura degli animali, i finanzieri con i loro cani antidroga hanno inscenato una perquisizione a delle valigie sospette con tanto di ritrovamento, da parte dei cani, di "un'esca" che simulava la presenza di sostanze stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiavenna, esperienza al Campus Fiamme Gialle per 15 ragazzi del "Crotto-Caurga"

SondrioToday è in caricamento