rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Eventi Morbegno

Valtellina Ebike Festival, tutto pronto per l'edizione 2023

Presentata a Morbegno la IV edizione in programma il 27-28 maggio: "Bicicletta, territorio, enogastronomia: è questa la formula vincente"

C’è aria di primavera al Valtellina Ebike Festival in programma sabato 27 e domenica 28 maggio a Morbegno. La nuova edizione sarà ricca di novità, come raccontato in occasione della presentazione di mercoledì 12 aprile nel suggestivo ex-convento cinquecentesco di Sant’Antonio. Il weekend in mountain-bike elettrica, con i principali sponsor confermati in MET Helmets e Consorzio Mela di Valtellina IGP, prevede attività adatte a tutti i livelli: appassionati e pro bikers, ma anche per chi ha appena iniziato a pedalare la bicicletta elettrica. Il format, ormai di successo, ha sempre al centro il binomio territorio-bicicletta, con importanti novità: lo spostamento del festival in primavera, la tappa a Morbegno di e-Enduro, il più importante circuito italiano per e-MTB enduro, e la presenza di Hans Rey, pioniere e leggenda della mountain-bike, come special guest del tour per i più esperti, la Trail Experience.

"In bassa Valtellina abbiamo una ricchissima varietà di itinerari perfetti per la mountain-bike, fruibili in gran parte dell’anno. Questi ingredienti uniti alla grande tradizione gastronomica costituiscono i pilastri portanti su cui si fonda il Valtellina Ebike Festival", ha detto Paolo Belli, presidente del Comitato Promotore Valtellina Ebike Festival, che unisce Mondo Ebike, Days Off e 360 Valtellina Bike. Il festival - ha annunciato Gigi Negri di Valtellina Turismo - darà il via alla stagione del cicloturismo in Valtellina, primo evento di un ricco calendario tutto in salita.

Il programma

Sabato 27 è il giorno della Festival Ride, il super-tour di 40 chilometri sulla Costiera dei Cech, con tappe ristoro per pause gustose e genuine a base di prodotti tipici. Il nuovo tracciato è un saliscendi a mezza costa sulle Retiche, con partenza e arrivo a Morbegno, attraverso borghi storici e terrazzamenti, con vista sulla Bassa Valtellina. Domenica 28 è la giornata dei tour guidati in e-mtb su tutto il territorio, dalle Retiche alle Orobie, per il fondovalle. Gusto di Valtellina è il percorso enogastronomico, con nuove tappe per gustare la Valtellina più buona in location da fotografare; la scelta giusta per una domenica in compagnia, pedalando su un itinerario di livello facile. Trail Experience è invece un percorso enduro sui sentieri più divertenti delle Orobie. Il tour ha come ospite speciale Hans Rey, biker iscritto nella Mountain Bike Hall of Fame, tra i grandi estimatori del territorio valtellinese. Il tour Val Masino e Foresta, già sold out in pochi giorni, è un’escursione naturalistica in una valle Alpina unica in Italia.

Le gare di e-Enduro - con al via più di 150 atleti - sono sabato 27 e domenica 28 maggio, con partenza dal villaggio di piazza Sant’Antonio, passerella in via Vanoni e prove speciali su percorsi che saranno svelati solo pochi minuti prima dello start. "Metteremo in campo le nostre armi migliori affinché questi atleti possano essere i migliori ambassador del nostro territorio", ha sottolineato Belli.

Il valore aggiunto al Valtellina Ebike Festival è il contributo dei volontari di 360 Valtellina Bike; a loro il compito di preparare al meglio i sentieri dei tour e delle gare e-Enduro. "Quest’anno il nostro impegno aumenta - ha detto Nicola Fistolera, presidente di 360 Valtellina Bike - per cercare di attirare i bikers più esperti che sono sempre in cerca di nuovi sentieri e nuove destinazioni".
 Il cuore del Valtellina Ebike Festival è - anche quest’anno - il suo eBike Village in piazza Sant’Antonio a Morbegno, con area expo, paddock e-Enduro, ebike e handbike test, show di bmx, test drive di auto ibride ed elettriche, street food.

Il valore del cicloturismo

La presentazione del Valtellina Ebike Festival è sempre occasione per parlare di cicloturismo in Valtellina. In primo piano i progetti che interessano più da vicino Morbegno e Bassa Valle, come Orobikeando, la ciclovia Orobica che collegherà Orio al Serio con Tirano e quindi la Svizzera, che ha raccontato Gianluca Macchi, direttore GAL Valle dei Sapori. In corso di realizzazione anche il percorso Alta Via del Bitto, oltre 90 chilometri di tracciato escursionistico e ciclopedonale disegnato tra i pascoli e gli alpeggi del Bitto, che coinvolge i Comuni di Albaredo per San Marco, Cosio Valtellino, Talamona, Gerola Alta, Rasura, Pedesina, Bema.

"Eventi come il Valtellina Ebike Festival sono la speranza di un turismo diverso e nuovo", ha concluso Silvana Snider, consigliera di Regione Lombardia, presente in sala, come Davide Menegola, presidente della Provincia di Sondrio, a conferma del sostegno e la fiducia di Regione e Provincia insieme a tanti altri Enti, Istituzioni e operatori del territorio: BIM Adda, Comunità Montana Valtellina di Morbegno, Parco delle Orobie Valtellinesi, ERSAF, FCI, Valtellina Turismo, Consorzio Turistico Porte di Valtellina, Comune di Morbegno.


Per tutte le info visita il sito internet www.valtellinaebikefestival.com

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valtellina Ebike Festival, tutto pronto per l'edizione 2023

SondrioToday è in caricamento