rotate-mobile
Grandissima attesa / Val Masino

La Val Masino torna a essere il gioiello dell'arrampicata: ecco l'edizione 2023 del Melloblocco

L'appuntamento è fissato dal 4 al 7 maggio prossimi. Già 2400 le pre-iscrizioni

Torna, dopo alcuni anni d'assenza, il Melloblocco, importante raduno internazionale di arrampicata e bouldering in programma in Val Masino dal 4 al 7 maggio prossimi. L'evento è organizzato per volontà dell'associazione degli operatori turistici della Val Masino con il sostegno della locale amministrazione comunale.

I tracciatori sono già al lavoro per mettere a punto decine di blocchi di difficoltà diversa sui quali gli appassionati della disciplina potranno cimentarsi a seconda delle loro abilità: il tracciato si snoderà sulla sponda orografica sinistra del torrente da Filorera, in località Visido, fino alla riserva naturale della Val di Mello. Il fulcro della manifestazione, invece, e questa rappresenta una novità rispetto alle passate edizioni della manifestazione, sarà Piazza San Martino dove, nell'area verde attigua all'ufficio turistico, verrà allestita l'area espositiva degli sponsor e il villaggio dove gli iscritti potranno ritirare il loro "pacco gara" e poi ritrovarsi anche nelle varie serata per vivere momenti di svago e convivialità.

Le iscrizioni

Al momento sono già 2400 le pre-iscrizioni registrate sul sito ufficiale della manifestazione: l'iscrizione poi, potrà essere completata proprio sul già citato sito, mentre il "pacco gara" dovrà essere infine ritirato in loco in piazza San Martino. "Trattandosi di una sorta di "edizione zero" - spiegano dalla segreteria organizzativa della manifestazione - è difficile porsi un obiettivo numerico, ma siamo davvero contenti ed entusiasti delle adesioni che abbiamo sin qui ricevuto".

Gioiello dell'arrampicata

"La volontà - proseguono dalla segreteria - è stata quella di riportare il Melloblocco nel luogo in cui ha avuto origine e che rappresenta il luogo per eccellenza di incontro e ritrovo di arrampicatori e boulderisti, richiamati dalle cime, dalle pareti di granito e dai sassi che costellano la Val Masino e la rendono un gioiello per l'arrampicata e il bouldering. Vogliamo riallacciare il forte legame che c'è sempre stato con il popolo del bouldering, mettendo al centro della manifestazione la roccia, l'ambiente naturale, la passione per l'arrampicata e la possibilità di condividere anche momenti d'incontro e convivialità". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Val Masino torna a essere il gioiello dell'arrampicata: ecco l'edizione 2023 del Melloblocco

SondrioToday è in caricamento