Sabato, 25 Settembre 2021
Eventi Chiavenna

Domani a Chiavenna la beatificazione di suor Maria Laura Mainetti

L'accesso al campo sportivo, per coloro che si sono registrati, sarà possibile a partire dalle 13,30

Il gran giorno è arrivato: domani, 6 giugno, allo stadio comunale di Chiavenna in via Falcone e Borsellino, si terrà la cerimonia di beatificazione di suor Laura Mainetti.

Il programma

L'accesso all'area della celebrazione (possibile solo per coloro che, nei mesi scorsi si sono registrati per partecipare all'evento), sarà consentito dalle 13,30, mentre dalle 15 è previsto un momento di preparazione con letture, prove di canto e la proposta di alcuni testi che aiutino a ripercorrere la vita della nuova beata. La giornata entrerà nel vivo alle 15,30 prima con la processione dei concelebranti principali e poi, alle 16 con l'inizio vero e proprio della celebrazione eucaristica, presieduta dal vescovo della diocesi di Como, monsignor Oscar Cantoni.

Per l'occasione è stato predisposto, per ciascun partecipante, il cosiddetto "kit del pellegrino", contenente il pass per la celebrazione, i sussidi per la preghiera, un pass antipioggia, un cappellino e del materiale informativo. L'evento è organizzato e supervisionato, oltre che dalla Diocesi di Como, anche dalla comunità pastorale di Prata e Chiavenna con la collaborazione e il sostegno di enti pubblici e privati. 

Suor Maria Laura

Nata a Colico il 20 agosto 1939, Teresina Mainetti viene battezzata due giorni dopo nella parrocchia di Villatico, una frazione della località lariana. Riceve il sacramento della Confermazione nel 1948; nell’ottobre 1951, Teresina si reca a Parma per proseguire i suoi studi presso la Scuola Media e l’Istituto Magistrale gestiti dalle Figlie della Croce.

Nell’agosto 1957 inizia il Postulato a Roma, presso la Casa Provinciale delle Figlie della Croce. Quando nel febbraio 1958 entrerà in Noviziato, il suo nome di religiosa sarà quello di Maria Laura. Suor Maria Laura emette i primi Voti religiosi di Povertà, Castità e Obbedienza a Roma il 15 agosto 1959. A La Puye (diocesi di Poitiers in Francia) nella Casa Madre, il 25 agosto 1964 si consacra definitivamente coi Voti perpetui.

L'omicidio

Proprio il 6 giugno di 21 anni fa, nel 2000, suor Maria Laura Mainetti fu uccisa, da tre giovani che la attirarono con l'inganno nel parco delle Marmitte dei Giganti, la colpirono alla testa con una mattonella e le inflissero 19 coltellate. Un evento che destò molto scalpore a Chiavenna, lasciando sgomenta un'intera comunità. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Domani a Chiavenna la beatificazione di suor Maria Laura Mainetti

SondrioToday è in caricamento