rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Fare comunità / Sondalo

Sondalo, i neo diciottenni ricevono la Costituzione dalle mani di sindaco e giunta

La cerimonia ieri pomeriggio nel Municipio della località dell'Alta Valle

Ieri, martedì 12 dicembre, i coscritti della classe del 2005 di Sondalo e delle sue frazioni sono stati accolti nella sala consiglio del Municipio, dal sindaco Ilaria Peraldini e dalla Giunta, per il tradizionale appuntamento, che va avanti da 14 anni, della Cerimonia di Consegna della Costituzione ai neo maggiorenni, impegnati nella loro coscrizione.

L'appuntamento, nella sua semplicità, vuole essere un momento di incontro e di confronto con i ragazzi per avvicinarli alla vita sociale e civile della comunità. Oltre ad aver ricevuto la Costituzione con la lettera di auguri firmata dal sindaco, anche i ragazzi del 2005 - che hanno avuto a disposizione dal Comune e i Locali del Centro di Aggregazione Giovanile - hanno apposto la loro firma sul "registro dei coscritti" che rimarrà custodito ai posteri, negli annali del Comune e che, simbolicamente, vuole sancire e rafforzare ulteriormente il legame di appartenenza dei neo maggiorenni con Sondalo e le sue frazioni.

Non poteva mancare un momento emozionante a ricordo della coscritta Anita, scomparsa prematuramente, alla quale gli amici, hanno voluto dedicare la festa. Oltre alla presenza della Giunta, alla Cerimonia è stata invitata la presidente di AVIS - Sezione di Sondalo Viviana Besseghini, per sensibilizzare i neo maggiorenni sul tema della donazione di sangue (che può avvenire proprio con il compimento dei 18 anni): "Un gesto di grande solidarietà incondizionata che può salvare molte vite".

La consegna a uno dei ragazzi presenti

Il messaggio

Ecco il testo completo del messaggio consegnato ai neo diciottenni di Sondalo:

Caro giovane Concittadino,

è con enorme piacere che, a nome della Comunità di Sondalo, Ti faccio gli auguri per i Tuoi 18 anni. Oggi, celebriamo il raggiungimento della maggiore età, un passo importante e significativo verso la vostra crescita e maturità.  Diventare maggiorenni costituisce una tappa fondamentale nella vita di ogni cittadina e di ogni cittadino perché rappresenta il passaggio all’età adulta, quando si acquisiscono i diritti e i doveri che appartengono alla nostra società. Questo importante traguardo - che sono certa rimarrà indelebile nella Tua memoria - Ti porterà a compiere importanti scelte per il futuro e, mi auguro, possa essere anche il momento in cui potrai partecipare attivamente, con le Tue idee e il Tuo entusiasmo, al miglioramento e alla crescita del nostro Comune. Per celebrare simbolicamente la maggiore età, è un mio dovere e grande piacere consegnarTi la Costituzione Italiana, il nostro patrimonio che contempla i Tuoi diritti fondamentali, definisce i principi della democrazia e nella quale ogni Articolo rappresenta un impegno verso la giustizia, la libertà, l'uguaglianza e la solidarietà.  Ti invito a leggerla attentamente, a comprenderne il significato e a esercitare i Tuoi diritti con saggezza, al fine di promuovere una società inclusiva e rispettosa e costruire, insieme a noi, un futuro luminoso per la nostra Comunità. La cerimonia di oggi, nella sua semplicità, vuole essere un modo per cercare di avvicinarTi alla vita sociale, politica e civile del nostro Paese, con l’augurio che Tu possa perseguire le Tue ambizioni e i Tuoi sogni di giovane cittadino, con convinzione ed entusiasmo e di farTi promotore dei valori della nostra Comunità e del nostro territorio. Ti auguro una vita ricca di esperienze significative, ricordandoTi sempre che la Tua voce e le Tue azioni possono plasmare il futuro. Congratulazioni neo diciottenne della classe 2005.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sondalo, i neo diciottenni ricevono la Costituzione dalle mani di sindaco e giunta

SondrioToday è in caricamento