Sapori d'autunno a Teglio: una stagione da vivere tra gusto, cultura e tradizioni

Ritornano gli appuntamenti autunnali nella patria del pizzocchero

Nello splendore dell’autunno valtellinese, tra la raccolta delle mele e la vendemmia, in un’esplosione di colori e di profumi filtrata da un tiepido sole, come ogni anno ritornano gli appuntamenti con ‘Sapori d’autunno a Teglio’: tredici fine settimana per ventisei giornate complessive, da settembre a dicembre, da vivere nella capitale valtellinese dell’enogastronomia. Con ‘Il Pizzocchero d’oro’ e i ‘Weekend del gusto’, dedicati rispettivamente ai funghi, alla cacciagione e ai sapori autunnali, Teglio rinnova il patto con gli affezionati viaggiatori del gusto, un rito collettivo che coinvolge sia i convalligiani che, soprattutto, i turisti provenienti dal resto della Lombardia e dalla vicina Svizzera. Un pellegrinaggio del gusto che ha quale meta la patria delle gustose tagliatelle di grano saraceno: si comincia l’8 e 9 settembre con ‘Il Pizzocchero d’oro’.

Sapori tipici ma non solo perché Teglio è anche cultura, con palazzo Besta, la torre medievale e un pregevole patrimonio storico-artistico che merita attenzione, e tradizioni, con l’artigianato, la viticoltura e la coltivazione del grano saraceno. Visite guidate, degustazioni, mercatini, mostre d’arte, giochi per i bambini riempiono di contenuti l’evento enogastronomico. Tutto il paese è coinvolto nell’organizzazione: da ristoratori e commercianti fino alle associazioni, prima fra tutte l’Accademia del Pizzocchero, e a sostenere Teglio accorrono ogni anno enti pubblici, aziende private e i consorzi di tutela dei prodotti tipici riuniti nel Distretto Agroalimentare di Qualità della Valtellina. Una capillare distribuzione dei volantini nel Nord Italia e in Svizzera e la promozione attraverso i mass media e i social network garantiscono la divulgazione. Gli operatori tellini rivendicano fieramente la primogenitura di un’iniziativa che, prima di tutte le altre, ha anticipato le tendenze in atto: la destagionalizzazione del turismo, le nuove passioni dei vacanzieri. In quasi vent’anni i weekend dei sapori sono cresciuti spontaneamente grazie al coinvolgimento sempre più convinto degli operatori e all’apprezzamento crescente del pubblico. La ricetta tellina, al pari di quella originale dei Pizzoccheri, ha conquistato tutti, anche gli imitatori.

‘Il Pizzocchero d’oro’ apre il programma di ‘Sapori d’autunno a Teglio’, e non poteva essere altrimenti: nei quattro dei cinque weekend di settembre, il sabato e la domenica, l’8 e 9, il 15 e 16, il 22 e 23, il 29 e 30, nei ristoranti e negli agriturismi di Teglio si potrà gustare il menù che, oltre al re indiscusso dei piatti tellini, propone sciatt, salumi tipici, medaglioni di cervo con polenta, dolci tipici e naturalmente vini locali. In alternativa, si potrà optare per il menù dell’Accademia del Pizzocchero. Per il sabato e la domenica il consiglio è quello di prenotare perché, soprattutto nel giorno festivo, i ristoranti fanno registrare il tutto esaurito. Con il mese di ottobre e l’estate ufficialmente archiviata avranno inizio i ‘Weekend dei sapori d’autunno’ che esaltano ciascuno i sapori che caratterizzano questa stagione. A ottobre, il 6 e 7, il 13 e 14, il 20 e 21, il menù sarà dedicato ai funghi da gustare quali antipasti con la bresaola, come ingrediente principe di sformatine al Valtellina Casera e quale profumato contorno della vitella da latte. I successivi fine settimana, il 27 e 28 ottobre, il 3 e 4 e il 10 e 11 novembre avranno quale protagonista la cacciagione con tiepido di selvaggina e cervo in salmì con polenta quali piatti più rappresentativi. I sapori autunnali, tutti insieme, disegnano il menù nei weekend del 17 e 18 e 24 e 25 novembre, 1 e 2 dicembre: formaggi, salumi, profumi del bosco e ortaggi sono gli ingredienti di piatti della tradizione contadina molto apprezzati anche dai palati più esigenti. A legare tutti i menù, in ognuno dei fine settimana del gusto, i Pizzoccheri dell’Accademia di Teglio: gli unici e inimitabili. Sarebbe impossibile tornare da Teglio senza aver gustato il piatto più rappresentativo della cucina valtellinese che proprio nel suo paese d’origine viene celebrato.

Date, menù, ristoranti ed eventi collaterali sono elencati sul sito internet www.saporidautunnoteglio.it oltre che sul volantino distribuito in tutta la Lombardia e per informazioni ci si può rivolgere all’Ufficio Turistico di Teglio (0342 782000). Per prenotare pranzi o cene si possono contattare i ristoranti e gli agriturismi. Per chi volesse allungare a due o tre giorni la permanenza e approfittarne per vivere altre esperienze, sono stati definiti speciali pacchetti turistici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sondrio, dal carcere "guida" la madre per non fermare l'attività di spaccio della banda: in 19 nei guai

  • Dramma a Livigno, don Stefano Bianchi trovato morto lungo un sentiero

  • Lutto a Chiuro, è deceduto il celebre ristoratore Silvio Fancoli

  • Ampia operazione antidroga a Sondrio, 10 arresti e altre 9 persone coinvolte

  • Con mezzo chilo di droga in auto: arrestati due giovani valtellinesi

  • Coronavirus, ancora 4 morti in provincia di Sondrio nelle ultime 24 ore

Torna su
SondrioToday è in caricamento