menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Al via la rassegna teatrale “Sosteniamo il palcoscenico”: risate e divertimento assicurati a Verceia

Mara Oregioni: "Il Teatro contiene un mix di ottimi ingredienti: musica, parola, gestualità e danza, che regalano un'atmosfera magica"

Prenderà il via a Verceia una interessante e ricca rassegna teatrale voluta dall’Amministrazione Comunale e dall’Associazione Verceia eVenti. Un calendario ricco che prevede, fino al mese di maggio, almeno uno spettacolo mensile al Centro Polifunzionale. L’iniziativa, alla sua prima edizione, è intitolata “Sosteniamo il palcoscenico” e ha tra le sue finalità quella di promuovere le piccole compagnie locali, composte da volontari che mettono a disposizione il loro tempo e la loro bravura per offrire dei momenti davvero divertenti. Tutti gli spettacoli saranno all’insegna delle risate e buona parte di questi vedranno anche l’utilizzo dei dialetti locali.

Ecco nel dettaglio gli appuntamenti

1. 27 gennaio alle 15.30 Civica Scuola di musica e danza In: "Ordo stellae - La storia della stella”

2. 23 Febbraio alle 20.45 Compagnia Pruà per creet di Novate Mezzola In:"Tücc i rop i va a post"

3. 9 marzo alle 20.45 Compagnia Attori per caso di Andalo In: "Tüt el sucet cume d'imprevist"

4. 31 marzo alle 15.30 Compagnia Quelli della valle del sole di Villa di Chiavenna In: "Testa o...croce"

5. 13 aprile alle 20.45 Compagnia Nuovo Teatro Paradiso di Campodolcino In: "Al cünta la mort"

6. 4 maggio alle 20.45 Compagnia i Legnonesi di Colico In: "Agenzia del cuore"

Dichiarazioni dell’Assessore Comunale alla Cultura Mara Oregioni

 “Il Teatro contiene un mix di ottimi ingredienti: musica, parola, gestualità e danza, che regalano un'atmosfera magica. È una forma di comunicazione tra gli attori e il pubblico e permette di comprendere scene di vita quotidiana con occhi diversi. Le compagnie coinvolte sono composte da attori non professionisti che mettono a disposizione ritagli di tempo libero per scrivere i propri testi e indossarne i ruoli al meglio. Il titolo 'Sosteniamo Il Sipario' sottolinea il desiderio di assistere alla rappresentazione ma soprattutto la volontà di mantenere viva questa bellezza artistica”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Chiuro in lutto, il covid si è preso don Attilio Bianchi

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Lupi in Valtellina e Valchiavenna, è polemica

  • Incidenti stradali

    Traona, rocambolesco incidente sulla Valeriana

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento