Eventi

Olimpiadi 50&più, la provincia di Sondrio conquista sette medaglie

Di particolare rilevanza, nella manifestazione andata in scena in Puglia, le prestazioni di Mirella Trotti che ha portato a casa tre ori

Sette medaglie e 12° posto assoluto tra le province italiane, una prestazione che ha contribuito al raggiungimento da parte della Lombardia del 3° posto tra le regioni concorrenti. È questo il lusinghiero risultato conquistato dalla rappresentanza valtellinese alle Olimpiadi 50&Più, evento nazionale itinerante che quest’anno ha fatto tappa in Puglia.

Un’edizione in una formula senza precedenti, perché compresa nella più ampia manifestazione "IMMAGINA 2021", svoltasi dal 12 al 21 settembre, nella cornice dell’Ethra Reserve di Castellaneta Marina, in provincia di Taranto, unendo competizioni sportive e canore, accompagnate da laboratori formativi informatici. Millequattrocento i partecipanti provenienti da tutta Italia. Ma l’appuntamento più atteso è stato senza dubbio quello con le Olimpiadi. I "veterani" 50&Più si sono cimentati nelle diverse discipline sportive previste: nuoto, ping pong, basket, tiro con l’arco, freccette, tennis, maratona, marcia, ciclismo, bocce tra le altre. Come consueto, i concorrenti hanno gareggiato suddivisi in categorie e per classi d’età.

La squadra valtellinese

La rappresentanza valtellinese, guidata dal presidente della 50&Più della provincia di Sondrio Remo Martinoli, si è nuovamente distinta per i risultati ottenuti, nonché per l’entusiasmo nel prendere parte all’evento, la sportività e la voglia di divertirsi. Per la provincia di Sondrio i partecipanti a "IMMAGINA 2021" sono stati in tutto 29, di cui 10 hanno gareggiato alle Olimpiadi 50&Più: Marisa Bonesi, Antonio De Rossi, Gianni De Stefani, Remo Martinoli, Giovanna Papa, Luciano Rech, Giovanna Schenatti, Dino Succetti, Mirella Trotti ed Elsa Vanotti.

Sette volte sul podio

I valtellinesi hanno ottenuto in tutto 7 medaglie. Queste ultime sono state vinte da Antonio De Rossi (1 bronzo nelle bocce); Remo Martinoli (1 bronzo nelle bocce); Luciano Rech (1 oro nel nuoto stile rana); Giovanna Schenatti (1 bronzo nella marcia); Mirella Trotti (3 medaglie, di cui 1 oro nella maratona, 1 oro nel nuoto stile rana, 1 oro nel ciclismo).

Di grande rilievo, dunque, soprattutto la prestazione di Mirella Trotti, che, in virtù delle 3 medaglie vinte in diverse discipline, ha ottenuto 1 coppa come prima assoluta nella sua classe di età. "Anche gli altri olimpionici della nostra provincia che non hanno vinto medaglie - ha sottolineato il presidente Martinoli - hanno comunque contribuito al conseguimento del 12° posto nella graduatoria finale, un risultato che, insieme a quelli delle altre province lombarde, ha permesso alla Lombardia di conquistare il 3° posto. Un successo di cui andiamo fieri! La 50&Più della provincia di Sondrio ringrazia dunque tutti i partecipanti e si complimenta per l’ottimo lavoro di squadra. Tutta la rappresentanza valtellinese è stata parte attiva nel sostenere gli atleti delle Olimpiadi 50&Più e, inoltre, nel seguire la gara canora nel contesto di "IMMAGINA 2021".

Prossimo evento nazionale per la categoria, "La settimana della creatività", che avrà luogo dal 16 al 21 ottobre a Baveno sul lago Maggiore e che comprenderà anche la 39a edizione del Concorso Prosa, Poesia, Pittura e Fotografia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Olimpiadi 50&più, la provincia di Sondrio conquista sette medaglie

SondrioToday è in caricamento