rotate-mobile
Appuntamento al 2024 / Sondalo

Mostra della capra frisa frontalasca, con la cena degli allevatori si conclude un'edizione memorabile

La rassegna tornerà il prossimo anno a a Grosio, che come da tradizione, promuove la mostra in alternanza con Sondalo

La rassegna provinciale "Una domenica con la Frisa" si è conclusa con la cena degli allevatori: la serata di festa, tenutasi presso l'Albergo "Della Alpi" di Sondalo, per celebrare e premiare tutte le aziende presenti alla mostra zootecnica di ovini e caprini che si è svolta domenica 26 novembre, a Sondalo.

Alla serata, oltre agli allevatori con le rispettive famiglie, hanno preso parte anche i rappresentanti di APT Sondalo, l'Assessore Luca della Valle, Valter Partesana nel doppio ruolo di consigliere comunale e allevatore e Gianmario Tramanzoli, vice direttore ARA Lombardia promotori della rassegna. Tra una portata e l'altra, si sono svolte le premiazioni delle varie classifiche della mostra, l'elezione dei vincitori dei concorsi assoluti di re e regina delle capre e pecore e, infine, si è tenuta l'estrazione della lotteria con tanti premi per tutte le aziende. Oltre a localizzatori GPS per animali e vari premi inerenti il mondo agricolo, molto apprezzate sono state le due sculture in legno (una con scolpita una capra e l'altra una brenta del latte), realizzate con le motoseghe il giorno della rassegna, dall'artista Luciano Ricetti di Mondadizza, presente alla serata, che le ha consegnate di persona alle aziende vincitrici. Non sono mancate le emozioni con il riconoscimento di una targa speciale ai familiari di Franco Muscetti, allevatore di Sondalo a cui è stata dedicata la mostra e al ricordo commosso, sfociato con un applauso, di Valeriano Pozzi, un altro allevatore sondalino, scomparso prematuramente pochi giorni prima della rassegna.

"Per l’edizione 2023, APT Sondalo, Comune e allevatori locali hanno promosso una rassegna che oltre all’esposizione dei capi e alla valorizzazione della razza autoctona della Frisa Frontalasca,era finalizzata a regalare un momento di festa per tutta la famiglia" - dichiarano gli organizzatori - "Speriamo di essere riusciti, almeno in parte, nel nostro intento e vi diamo appuntamento al 2025, a Sondalo. Grazie a tutti gli Enti, agli sponsor, alla Parrocchia di Sondalo, agli espositori dei mercatini, a tutti i volontari delle associazioni presenti e ai giudici; un ringraziamento speciale a tutti gli allevatori e ai baby conduttori, che sono l'anima di questa rassegna".

La "Domenica con la Frisa" è stata realizzata con il Patrocinio e contributo della Provincia di Sondrio, del Comune di Grosio, della Comunità Montana Alta Valtellina, del Parco Stelvio Lombardia e della Cia Alta Valtellina.

La rassegna tornerà il prossimo anno a a Grosio, che come da tradizione, promuove la mostra in alternanza con Sondalo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mostra della capra frisa frontalasca, con la cena degli allevatori si conclude un'edizione memorabile

SondrioToday è in caricamento