rotate-mobile
Diffondi il morbo / Morbegno

Partito il conto alla rovescia per la tredicesima edizione di Morborock

Presentato il Morborock XIII, il FREE Festival organizzato da Lokazione Aps

Si è svolta nel pomeriggio di lunedì 13 maggio la conferenza stampa di presentazione di Morborock XIII, il FREE Festival organizzato da Lokazione Aps e patrocinato dal Comune di Morbegno, a cui hanno partecipato, oltre ai ragazzi dell’organizzazione, il Sindaco del Comune di Morbegno Alberto Gavazzi, il membro del consiglio direttivo dell’Associazione Mandamentale di Morbegno di Confcommercio Cristina Tarabini e alcuni tra sponsor, stakeholder e sostenitori della manifestazione.

Ad aprire i lavori il presidente di Lokazione Aps, Marco Passerini: "Anche quest’anno Morborock non smette di alzare l’asticella. L’edizione numero tredici, che si terrà i prossimi 24 e 25 maggio, porta con sé grandi aspettative, soprattutto grazie ad una straordinaria line up di respiro internazionale. Portare band di alto livello mantenendo la gratuità del festival è un impegno importante per un’Associazione di soli volontari, ma siamo decisi a continuare in questa direzione".

E proprio a proposito del successo di Morborock è intervenuto il Sindaco Alberto Gavazzi: "Morborock è la dimostrazione che l’impegno, come quello che mettono i volontari di Lokazione Aps nell’organizzazione di un evento di questa portata, è un fattore che ripaga. Questo festival porta un grande valore al Comune di Morbegno".

Una crescita che negli anni ha richiesto una sempre maggiore attenzione agli aspetti logistici e all’allestimento della Colonia Fluviale di Morbegno, storica location della manifestazione.

"Lo scorso anno – sottolinea Gianluca Acquistapace, Vicepresidente di Lokazione Aps – abbiamo rivisitato la disposizione della location e fatto importanti investimenti economici per ottimizzare i servizi offerti al pubblico. Quest’anno amplieremo ulteriormente l’area ristoro e aggiungeremo delle nuove strutture che garantiranno una migliore copertura delle postazioni bar e casse".

Come di consueto, la musica rock di qualità sarà la protagonista assoluta della kermesse. Grandi big di quest’anno i norvegesi Motorpsycho (Bent Sæther – voce, basso, chitarra, tastiera, batteria e Hans Magnus “Snah” Ryan – chitarra, voce addizionale, tastiera, violino), senza dubbio tra le realtà più eclettiche e sorprendenti che hanno calcato la scena dell’alternative rock anni ’90. Ad oggi, con alle spalle 35 anni di carriera e 29 album in studio, sono considerati a pieno titolo delle vere autorità nel panorama del louder psych-rock nord-europeo. Tra gli artisti più attesi di questa edizione, anche Giorgio Canali che, accompagnato dalla storica formazione dei Rossofuoco, presenterà il suo ultimo lavoro “Pericolo Giallo”, pubblicato per La Tempesta Dischi nel 2023.

A raccontare nel dettaglio il programma musicale 2024 ci ha pensato Domenico Buzzetti, membro del Consiglio Direttivo di Lokazione: "La line up di quest’anno è internazionale e particolarmente ricca. Infatti, oltre agli attesissimi Motorpsycho, il palcoscenico della Colonia Fluviale ospiterà anche il talento delle nuove promesse valtellinesi Cincales (alternative-folk) e Seneca Effect (post-punk), il cantautorato schietto e senza fronzoli del già citato Giorgio Canali & Rossofuoco, il rock-dark-wave dei The Elephant Man, le contaminazioni blues rock dei gallesi Alffa e lo ska punk degli Shandon, questi ultimi freschi di celebrazione del proprio trentennale".

Morborock 2024: le iniziative collaterali

"Come di consueto - ha spiegato Valentina Bertola, membro del Consiglio Direttivo di Lokazione Aps e referente per la comunicazione - sono tante le iniziative collaterali e le collaborazioni che verranno realizzate con l’obiettivo di coinvolgere l’intera cittadinanza nei giorni a ridosso di Morborock, a partire dall’invito che ogni anno rivolgiamo ai commercianti del centro storico di allestire le proprie vetrine a tema rock’n’roll. Una proposta che riscuote sempre grande adesione ed entusiasmo da parte dei negozianti. Nei prossimi giorni i saranno circa una trentina i commercianti che ci aiuteranno a trasformare la città del Bitto in un vero e proprio palcoscenico musicale".

Il successo di questa operazione è stato confermato da Cristina Tarabini che è intervenuta in qualità di membro del consiglio direttivo dell’Associazione Mandamentale di Morbegno all’interno di Confcommercio Sondrio. "I commercianti aspettano con ansia il periodo del Morborock. È una manifestazione molto sentita, in cui tutti i negozi si sentono coinvolti." 

"Dopo gli ottimi feedback raccolti nelle scorse edizioni, un’altra iniziativa che torneremo a proporre – ha continuato Bertola - è lo Spazio Bimbi: un momento di gioco all’aria aperta dedicato ai più piccoli, che quest’anno sarà curato da Libellula, Spazio Kora e Città del Sole Morbegno. Al termine dei laboratori ai piccoli partecipati verrà regalato un gadget fornito per l’occasione da Iperal e offerta una merenda a base di prodotti Galbusera".

 Tra le iniziative collaterali di Morborock, la novità del 2024 è rappresentata dalla partnership con il Comitato per il Gemellaggio Morbegno-Llanberis il quale, in occasione del proprio ventennale, avrà uno spazio di rilievo nel corso del festival. Venerdì 24 maggio, infatti, presso la Colonia Fluviale di Morbegno si respirerà un po’ di aria d’oltremanica grazie alla presenza di due giovanissimi musicisti nativi di Llanrug, gli Alffa, che dal loro esordio nel 2015 sono già riusciti a conquistare il titolo di band in lingua gallese più streammata di sempre. Inoltre, il menu della cena sarà arricchito da una proposta a base di agnello cucinato in stile gallese.

"Siamo veramente felici e soddisfatti per questa collaborazione con Morborock – ha sottolineato la Presidente del Comitato per il Gemellaggio Francesca Muccio - Una collaborazione nata quasi spontaneamente tra due associazioni che hanno molto in comune, come la passione per la musica sia come strumento di diffusione di arte e cultura, sia come momento di condivisione e scambio tra persone provenienti da diverse realtà. Ringraziamo quindi gli organizzatori di Morborock per avere da subito e con il nostro stesso entusiasmo condiviso con noi il progetto e lavorato alla sua realizzazione. A completare i festeggiamenti di questo nostro importante compleanno, una delegazione morbegnese, tra cui alcuni ragazzi di Lokazione, si recherà a giugno a Llanberis accompagnando la forse più longeva band morbegnese, i Caven, per alcuni concerti".

Line Up e programma di Morborock XIII

Morborock, musica e non solo

Ad accompagnare le sessioni live, non poteva mancare, come sempre, un variegato menu a base di piatti della cucina valtellinese, ma anche nazionali ed internazionali, arricchiti quest’anno da una proposta in stile gallese a base di agnello, pensata in collaborazione con il Comitato Gemellaggio Morbegno Llanberis. E da bere l’ormai tradizionale Morborock Beer, studiata e prodotta in collaborazione con il Birrificio artigianale e sociale Pintalpina, che torna in esclusiva nella sua versione IPL a bassa fermentazione, come ha spiegato Simone Acquistapace, membro del Comitato Direttivo di Lokazione Aps "È ormai il terzo anno che proponiamo la ricetta in stile IPL a bassa fermentazione. L’attacco fresco e la nota amara dei luppoli, ma anche i sentori fruttati che richiamano la pesca e il bergamotto, rendono questa birra particolarmente beverina e perfetta per una serata rock’n’roll".

L’edizione limitata della “birra del morbo” è già disponibile alla spina o in bottiglia in tantissimi locali di Morbegno:
- Old Fox Pub
- Antico Valtellina
- Wine Bar La Tavernetta
- BarBee
- Enotria K2
- TNT
- Caffè Folcher [in bottiglia]
- Stop Over [in bottiglia]
- Locanda Via Priula [in bottiglia]
- Bar Bersaglio
- L’Eremita [in bottiglia]
- Cafè e Bistrot Caravaggio [in bottiglia]
- Osteria del Zep [in bottiglia]
- Osteria San Giovanni [in bottiglia]
- Bar Ristorante Mulino [in bottiglia]
- Caffè di Mezzo [in bottiglia]
- Ottocento
- Tranvai Bistrot

Un successo, quello di Morborock, in costante crescita, come dimostrano anche i sempre più numerosi sponsor che, di edizione in edizione, scelgono di sostenere la manifestazione. Tra i tanti si ringraziano soprattutto i main: Valland 3D, Color Free ed Emperion. Un grande ringraziamento va al Comune di Morbegno, agli enti che a vario titolo sostengono il festival (BIM, Cooperativa Elianto, ProLoco Morbegno, Quintasènsa, Gruppo Ganda, gruppo di Ghe Pensi Mi, Croce Rossa Italiana comitato di Morbegno, Gruppo Alpini Albaredo, Protezione Civile di Mantello, ProLoco Mello, ProLoco Delebio) e soprattutto ai volontari (ad oggi oltre 130 candidati, ma in continuo aumento), senza i quali non sarebbe possibile mettere in piedi un evento come Morborock.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Partito il conto alla rovescia per la tredicesima edizione di Morborock

SondrioToday è in caricamento