rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
la serata

Il domani negli occhi dei ragazzi, a Sondrio il film Futura

La proposta di riflessione dal progetto "La Nuova Piastra". La proiezione al Cinema Excelsior venerdì 21 gennaio

È una questione di sguardi. C’è bisogno di nuovi sguardi. Venerdì 21 gennaio, alle ore 21, presso il Cinema Excelsior di Sondrio, è con gli occhi nuovi dei ragazzi del film Futura che si tratteggia il divenire della nostra società. Inserita nel progetto La Nuova Piastra, percorso di riqualificazione urbanistica e sociale del quartiere sud-ovest del capoluogo valtellinese, la proiezione sarà introdotta dal sociologo Stefano Laffi, ispiratore con i suoi libri e le sue ricerche del film diretto da Pietro Marcello, Francesco Munzi e Alice Rohrwacher.

“Dopo due anni difficili, in cui i giovani sono stati tra i più colpiti dalle restrizioni, siamo felici di portare in valle un film ‘impattante’. In un periodo caratterizzato dal ‘qui e ora’, dove il domani è incertezza, tra didattica a distanza e limitazioni, ci è sembrato giusto problematizzare la questione, proponendo il docufilm Futura” ha spiegato Lucia Coradi, referente del progetto La Nuova Piastra.

Nel progetto di riqualificazione del quartiere sondriese la popolazione giovane è protagonista. Da mesi gli educatori, grazie al percorso di “Educare in Rete, offrono spazi laboratoriali differenti, dall’arte allo sport, con l’intento di far sperimentare e “rifiorire” i ragazzi, oggettivamente turbati dalla pandemia ancora in corso. La Nuova Piastra si sposta verso il centro cittadino per offrire, oltre ai più fruibili eventi culturali, anche un momento di riflessione ed introspezione. I ragazzi di Futura sono i nostri ragazzi. È per questo che la proiezione assume ancora più valore.

la nuova piastra-2-3

“Abbiamo tutti bisogno di nuovi sguardi. Se si pensa alla gioventù solamente come una fase difficile, di crisi, i ragazzi si sentono rappresentanti così e si adeguano. C’è la necessità di posare su di loro uno sguardo diverso che gli dia potere attivo e decisionale” ha rimarcato Federica Greco della cooperativa sociale Grandangolo.

Grande il sostegno dell’Amministrazione comunale al percorso di riqualificazione del quartiere. “La proiezione di Futura ha un’attinenza assoluta con quanto si sta facendo alla Piastra. Ci permette di amplificare tematiche per noi centrali, è una contaminazione positiva. Bello aprirsi a tutta la città” ha commentato Lorenzo Grillo della Berta, vicesindaco e assessore ai Servizi Sociali.

“Tornare a parlare di giovani, con i giovani, per i giovani è fondamentale dopo due anni in cui li abbiamo trascurati a causa della pandemia. Ora dobbiamo tornare a lavorare per farli sentire protagonisti della nostra città. Dobbiamo costruire il nostro futuro insieme” ha aggiunto Lorena Rossatti, assessore alle Politiche giovanili.

È aperta la prevendita dei biglietti qui

Il film

Futura, il film documentario diretto da Pietro Marcello, Francesco Munzi e Alice Rohrwacher, è un'opera collettiva realizzata dai tre registi, che, attraverso un viaggio in giro per l'Italia, hanno raccolto le testimonianze di giovani adolescenti  tra i 15 e i 20 anni, con l'intento di raccontare le loro aspettative, i loro sogni, le loro difficoltà e le loro prospettive per il futuro. Il film attraverso gli occhi dei ragazzi ascoltati rappresenta una riflessione sul nostro Paese e sul tempo che stiamo vivendo.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il domani negli occhi dei ragazzi, a Sondrio il film Futura

SondrioToday è in caricamento