rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022
Cultura Piuro

Piuro, due volumetti per raccontarne storia e bellezze

Sono stati presentati ieri i due testi, realizzati nella versione per bambini e in quella per adulti, dedicati alla Piuro antica e a Palazzo Vertemate Franchi

Sabato 6 novembre 2021, nella prestigiosa sala di Giove e Mercurio di Palazzo Vertemate Franchi (Piuro), si è svolta la presentazione di due volumetti: "Piuro antica. 973 - 1618" e "Il Palazzo Vertemate Franchi"; entrambi i testi sono stati previsti in due edizioni, una rivolta ai bambini e l'altra per il pubblico adulto.

Per i bambini

La manifestazione ha avuto inizio alle 16:30 con la prima parte dedicata ai più piccoli: Germano "Gege" Caccamo, autore dei testi e dei giochi che arricchiscono le pagine del libretto, e Caterina "Kika" Scaramellini, alla quale si devono le illustrazioni inedite, hanno raccontato alla quarantina di bambini intervenuti solo alcune delle tante curiosità che si possono scoprire visitando la prestigiosa dimora di Cortinaccio o i recenti scavi archeologici.

Per gli adulti

Dopo una merenda-aperitivo (organizzata dai volontari di Piuro Cultura), alle 17:30 il pomeriggio è proseguito con il pubblico adulto e la presentazione dell''autore Guglielmo Scaramellini. La pubblicazione di questi quattro volumetti si inserisce all'interno del progetto Interreg AMALPI18 (acronimo di Alpi In Movimento, Movimento Nelle Alpi. Piuro 1618-2018), di cui è capofila, per l'Italia, la Comunità Montana della Valchiavenna e, per la Svizzera, l'Università SUPSI di Lugano; tra i numerosi partner del progetto è da sottolineare il Comune di Piuro e l'Associazione italo-svizzera per gli scavi di Piuro, cui si deve la realizzazione delle pubblicazioni e l'organizzazione dell'incontro.

IMG_20211106_173648[1]-2

Scopo della presentazione e più in generale dei volumetti non è tanto raccontare nuovi contenuti (numerosi e autorevoli sono gli scritti sugli argomenti in esame), ma piuttosto il saperli trasmettere al pubblico di oggi. Per questo motivo il taglio che si è scelto di adottare è divulgativo, nel senso letterale del termine "diffondere tra il popolo", il che include anche i bambini; da qui la scelta di realizzare uno strumento ad hoc per i più piccoli. Iniziativa ancora purtroppo rara nel mondo della conoscenza dei musei in Italia.

"L'intenzione del Comune di Piuro è di proseguire con l'edizione di altri volumetti, che andranno a costituire una "collana" che si potrà avere visitando i vari luoghi della cultura del territorio comunale" -  ha spiegato Alessandra Martinucci, vicesindaco di Piuro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piuro, due volumetti per raccontarne storia e bellezze

SondrioToday è in caricamento