A 77 anni dal tragico ripiegamento dal fronte del Don l'ANA valtellinese commemora caduti e dispersi

A 77 anni dal tragico ripiegamento dal fronte del Don e del calvario vissuto dai nostri militari nel gelo della steppa russa l’ANA commemora il sacrificio dei Caduti e Dispersi unitamente ad un esiguo numero di Reduci, i veri testimoni di quelle drammatiche pagine di storia. Non già per evocare o esaltare le eroiche battaglie quanto per rinnovare alle nuove generazioni i moniti e le tragedie che scaturiscono da ogni conflitto.

Numerosi gli appuntamenti in valle organizzati da vari Gruppi Alpini coordinati dalla Sezione ANA Valtellinese; si comincia venerdì 17 gennaio a Sant’Antonio di Teglio, si continua con la storica cerimonia a Morbegno fissata per sabato 18 gennaio, quindi con gli appuntamenti di Gordona e Bormio fissati per domenica 26 gennaio, per proseguire con la cerimonia di sabato 1 febbraio a Lovero, e concludersi con l’appuntamento di domenica 2 febbraio a Colda, Chiesa dei Cappuccini. Congiuntamente una cerimonia commemorativa si tiene nello stesso giorno a Colico curata dalla Sezione ANA Alto Lario.

17 gennaio a S. Antonio Teglio

A Teglio, da molti anni, presso la chiesa di S. Antonio i primi tepori richiamano alpini e familiari alla commemorazione di Nikolajewka. Il Capogruppo tellino Renato Travaini, avvalendosi di preziosi collaboratori ne ha curato ogni dettaglio. Appuntamento alle 10 sul sagrato per potersi ritrovare insieme; alle 10,30 sarà celebrata la S. Messa, quindi si prosegue per il centro di Teglio dove verranno deposte le corone ai due monumenti.

18 gennaio a Morbegno

La cerimonia a Morbegno, che ha carattere provinciale, richiama sempre numerose penne nere e familiari dalla Valchiavenna, Alto Lario e Valtellina. Ricorda “Warwarowka e Nikolajewka e tutti i Caduti della Campagna di Russia e di tutte le guerre”. In occasione del 77° anniversario della Battaglia di Warwarowka saranno presenti: il sindaco di Morbegno Alberto Gavazzi, il Vice Prefetto dott.ssa Rosa Massa, in rappresentanza del Btg. Morbegno il capitano Matteo Bizzotto. I saluti saranno affidati al Presidente Gianfranco Giambelli ed discorso ufficiale al Consigliere Nazionale MARIO RUMO. Presente la Protezione Civile a illuminare la salita al Tempietto e la Fanfara della Sezione Valtellinese. Accompagnano la Santa Messa - concelebrata da Monsignor Andrea Salandi, Arciprete di Morbegno, e il Cappellano della Sezione ANA Valtellinese Fra Mario Bongio - i cori Alpi Retiche di Civo e il Coro Alpino di Berbenno diretti dal maestro Giole Peruzzi. Importante il supporto dei Vigili del Fuoco volontari di Morbegno, della CRI di Morbegno, della Filarmonica di Morbegno che accompagna la prima parte del programma che gode del Patrocinio del Comune di Morbegno

PROGRAMMA
ore 19.00 Adunata in Piazza Mattei (ex Cappuccini).
ore 19.30 Alzabandiera e deposizione corona al Monumento ai Caduti.
ore 19.45 Partenza del corteo con fiaccolata per il Tempietto Votivo attraverso via Vanoni e Via Garibaldi.
ore 20.30 Alzabandiera, S. Messa all’altare del Tempietto, Discorsi ufficiali.

26 gennaio a Gordona

Con gli stessi sentimenti gli Alpini di Valchiavenna si ritrovano domenica mattina per una cerimonia a Gordona, alle ore 10,30 presso la parrocchiale di S. Martino

25 -26 gennaio a Bormio

Nutrito il programma commemorativo organizzato dal Gruppo Bormio che ha come preludio, sabato 25 gennaio alle ore 21 presso la Sala Terme, il docufilm “Racconto d’inverno”; la ritirata di Russia in immagini e testimonianze raccolte e commentate dal regista. Intermezzi canori con il coro “La Baiona”. La domenica le penne nere ed i familiari si danno appuntamento alle 10 alla Chiesa del S. Crocifisso dove alle 10,30 è celebrata la Santa Messa accompagnata dal coro “La Baiona”. Commovente è lo spiegamento sulle balaustre dei cappelli dei Reduci andati avanti che ogni famiglia porta per mantener viva la memoria e l’affetto per i propri cari. L’arciprete Don Alberti celebrerà la S. Messa; al Capogruppo Alberto Canclini il compito di fare gli onori di casa e curare ogni aspetto della manifestazione.

1 febbraio a Lovero

La commemorazione dei Caduti e Dispersi nella battaglia di Arnautowo, itinerante tra i Gruppi Alpini del mandamento tiranese, si celebra nel pomeriggio di sabato 1 febbraio a Lovero. Il programma prevede, alle ore 17, l’ammassamento al piazzale del cimitero per deporre una corona alla lapide dei Caduti quindi il trasferimento alla parrocchiale per la celebrazione della S. Messa; il coro degli Alpini in congedo della Brigata Alpina Orobica accompagnerà la liturgia. Al termine, ore 18,15, sfilata fiaccolata fino al monumento ai Caduti, accompagnata dalle note della banda di Villa di Tirano, per l’alzabandiera e la deposizione di una corona. Seguiranno le allocuzioni delle autorità e la commemorazione dei caduti del Battaglione Alpini Tirano.

2 febbraio a Colda, Chiesa dei Frati, Montagna in Valtellina

Il Gruppo ANA Sondrio è promotore della cerimonia conclusiva delle commemorazioni fissata domenica 2 febbraio con il ritrovo alle 9 nel piazzate antistante la Chiesa; seguono l’alzabandiera alle 9,15 e la S. Messa alle ore 9,30.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • Valma Sport Week

    • dal 13 July al 28 August 2020
  • Concorso fotografico per l' 80° anniversario della prima invernale della Corda molla

    • dal 1 June al 30 November 2020
    • chiesa in valmalenco
  • Settimane da naturalista al Museo di Storia Naturale di Morbegno

    • dal 17 al 28 August 2020
    • Museo Civico di Storia Naturale di Morbegno
  • Racconti dei racconti della vita di Gesù

    • solo domani
    • 10 August 2020
    • Sala conferenze dell'Unitre
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    SondrioToday è in caricamento