In Valmalenco è già tempo di ciaspole: si sale verso i laghi di Campagneda

La neve è scesa copiosa in questi giorni in Valmalenco dando il via ufficialmente alla stagione dello sci e degli sport invernali. Per questo il Rifugio Cristina organizza per domenica 8 dicembre una ciaspolata per salutare l'arrivo ufficiale dell'inverno.

Le ciaspole sono il modo per vivere la montagna in inverno nella maniera più semplice e naturale. Non ci sono impianti di risalita nè code alla seggiovia. Non sono richieste particolari competenze tecniche/agonistiche, ci vuole solo tanta voglia di camminare, di ascoltare la natura e di godersi il panorama. 

Il ritrovo è fissato per le ore 9 a Campo Franscia e la salita verso i laghi di Campagneda sarà guidata da una guida esperta.

Una volta giunti al Rifugio Cristina si potrà gustare un ottimo pranzo prima di fare ritorno, sempre accompagnati dalla guida, alla macchina. 

Per info e prenotazioni 3393574221.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Fitness, potrebbe interessarti

I più visti

  • Concorso fotografico per l' 80° anniversario della prima invernale della Corda molla

    • dal 1 giugno al 30 novembre 2020
    • chiesa in valmalenco
  • In Val Masino torna "Sapori d'autunno"

    • dal 26 settembre al 25 ottobre 2020
  • Al via le Giornate FAI d’Autunno a Tirano: due interi weekend dedicati alla storia, all’arte e alla cultura

    • Gratis
    • dal 17 al 25 ottobre 2020
  • Michelangelo a Sondrio

    • Gratis
    • dal 30 settembre al 13 novembre 2020
    • Galleria Credito Valtellinese
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    SondrioToday è in caricamento