Eventi Castione Andevenno

Castione, torna il Ciapél d'Oro

Dall'1 luglio, una quattro giorni di vino, gusto, musica e sport

Un evento lungo quattro giorni e iniziative che si protrarranno per tutto il mese di luglio per celebrare il vino e il territorio in cui nasce, l'eccellenza produttiva e la passione dei viticoltori, allargando la proposta alla musica e allo sport: dopo un anno di assenza, da giovedì 1 luglio torna il Ciapél d'Oro, organizzato dalla Pro Loco di Castione Andevenno. 

Il concorso

La XXXVI edizione vedrà come sempre al centro il concorso dei vini non etichettati che culminerà con la premiazione in programma domenica 4 luglio, riservata ai soli invitati, nel rispetto delle misure di sicurezza, ma non meno attesa. Due anni fa, gli ultimi a iscrivere il loro nome nell'albo d'oro del concorso erano stati Pier Giorgio Giana per il Valtellina Superiore Docg, Nicola Colli per il Valtellina Doc e Giordano Giumelli per il Valtellina Igt. In questi giorni si sta completando il ritiro dei campioni di vino che verranno assaggiati e giudicati da un'apposita commissione.

Il programma

I momenti conviviali, seppure limitati nella partecipazione, saranno coinvolgenti e consentiranno di ritrovare quella normalità di cui tutti sentono la mancanza.

Il Ciapél d'Oro si aprirà giovedì 1 luglio, alle ore 18, con il concerto "Tres mundos", un trio che mescola e interpreta idee, culture e sonorità da Italia, Brasile e Argentina, i paesi di origine dei tre artisti. Per assistere all'appuntamento, inserito nel calendario di Ambria Jazz, organizzato dalla Pro Loco con il Comune di Castione e il Cid, è obbligatoria la prenotazione.

Venerdì e sabato, a partire dalle ore 19, verranno proposte delle degustazioni alla scoperta dei vini dei produttori locali per apprezzarli in vigna, al tramonto e con la musica in sottofondo a rendere unica l'esperienza.

Nella giornata di domenica sono previsti alle ore 9 il "Trekking dei terrazzamenti", una camminata di tre ore tra i vigneti della Sassella e le incisioni rupestri, la gara dei carretti, che tanto successo aveva riscosso due anni fa alla sua prima edizione, alle 14, e alle ore 17, prima della premiazione del concorso, l'incontro con Nello Bongiolatti che presenterà il suo libro "Valtellina, terra di vite e di vino".

Nelle quattro serate l'Osteria Ellade propone uno speciale "Aperiwine". Durante il "Ciapél d'Oro" e per tutto il mese di luglio, presso i quattro ristoranti convenzionati, Cavria, Grisun, Tavernetta e Sisti, si possono degustare degli speciali wine menu, mentre Indomita Valtellina River organizza escursioni guidate adatte a tutti con degustazione in una cantina

Un ritorno alle origini

Per la Pro Loco, che già l'anno scorso aveva dovuto prima rinviare all'autunno quindi cancellare definitivamente la manifestazione a causa dell'emergenza sanitaria, il lavoro non si è mai interrotto fino a intensificarsi nei mesi scorsi per arrivare preparati all'appuntamento di luglio. "Non è il "Ciapél d'Oro nella sua formula tradizionale, - sottolinea la presidente della Pro Loco Michela Mozzi - ma questa edizione ancora condizionata dalla pandemia ci ha consentito di tornare alle origini con le degustazioni in vigna che ci auguriamo possano incontrare il favore del pubblico. Puntiamo sulla qualità degli appuntamenti e ci siamo affidati a esperti di enogastronomia per alzare il livello e approfondire la conoscenza dei nostri vini. C'è tanta voglia di ritrovarsi e questa è l'occasione giusta. Tutti gli eventi sono su prenotazione e con posti limitati nel rispetto delle prescrizioni e a tutela della salute dei partecipanti".

Sul sito internet www.ciapeldoro.it e sui canali social ufficiali si possono trovare tutte le informazioni sul programma e sulle modalità di iscrizione ai diversi appuntamenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castione, torna il Ciapél d'Oro

SondrioToday è in caricamento