rotate-mobile
Natale / Val Masino

Camminando per presepi, associazioni e volontari per un Natale speciale in Val Masino

Dalle associazioni ai gruppi spontanei, che hanno riunito famiglie o amici, in moltissimi hanno creato il loro presepe e i tre itinerari individuati, uno per ciascuna frazione, a Cataeggio, San Martino e Filorera

Un'edizione scintillante che piace e coinvolge per un successo che ha riguardato nella fase di preparazione la larga partecipazione di volontari e ora i visitatori: la quinta edizione di "Camminando per presepi" in Val Masino, con le 48 rappresentazioni della natività e le decine di iniziative, sta entrando nel vivo. Ideata nel 2017 dall'Amministrazione comunale, che ha istituito la Commissione presepi per coordinarla, l'iniziativa è cresciuta anno dopo anno grazie all'impegno e all'entusiasmo dei volontari fino all'edizione ridotta dell'anno scorso, a causa delle limitazioni imposte dalla pandemia, e all'exploit di questo 2021 con il nuovo aumento del numero dei presepi. Dalle associazioni ai gruppi spontanei, che hanno riunito famiglie o amici, in moltissimi hanno creato il loro presepe e i tre itinerari individuati, uno per ciascuna frazione, a Cataeggio, San Martino e Filorera, sono stati molto visitati in queste prime settimane di apertura. Tutti i presepi sono realizzati all'aperto, o comunque visibili dall'esterno, e si possono visitare percorrendo i tre itinerari lungo le vie degli antichi nuclei delle frazioni: è l'occasione per scoprire luoghi meno conosciuti di Val Masino ma non meno suggestivi.

"Dobbiamo ringraziare i volontari, che sono la grande forza del nostro paese - sottolinea il vice sindaco Stefania Angileri -: il merito è tutto loro, hanno fatto un lavoro straordinario creando presepi davvero molto belli, diversi l'uno dall'altro. Crediamo sia un segnale di buon auspicio in questa fase di ripartenza: abbiamo la possibilità di condividere questi eventi natalizi ma nel rispetto delle misure di sicurezza". Il lavoro preparatorio è stato svolto all'interno della Commissione presepi, coordinata dal vice sindaco Angileri, che ha programmato, organizzato e promosso l'iniziativa, formata dai rappresentanti delle associazioni del paese: Gruppo Alpini, Gruppo Oratorio Cataeggio, Operatori Val Masino, Gruppo Costumi tradizionali, Coro In...canto 13 e Pro Loco.

L'Info Point In Lombardia ha garantito il supporto sia dal punto di vista organizzativo, con le iscrizioni, che promozionale. Alla visita ai 48 presepi è abbinato un ricco programma di eventi collaterali suddivisi in quattro percorsi ideali: in famiglia, in tradizione, in musica e in natura. Dalle camminate ai laboratori, dalla mostra fotografica al dialetto e all'apertura del museo, dai concerti agli incontri con una naturalista fino alla ciaspolata, compreso l'arrivo di Babbo Natale.

Per il 25, e soprattutto dopo, è atteso l'arrivo sia dei proprietari di seconde case che di chi trascorrerà le festività di fine anno in albergo e la Val Masino si presenterà come sempre accogliente e con molte iniziative. Per essere aggiornati sui diversi appuntamenti si può consultare il sito internet www.valmasino.info oppure le pagine ufficiali sui social media: per partecipare agli eventi l'iscrizione è obbligatoria ed è necessario essere in possesso di green pass o super green pass, a seconda della tipologia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camminando per presepi, associazioni e volontari per un Natale speciale in Val Masino

SondrioToday è in caricamento