Altro Festival Valmalenco 2019

Partito il conto alla rovescia per "Altro Festival", previsto sabato 5 e domenica 6 ottobre 2019, tra Sondrio e Valmalenco.

Due giorni di esperienze, racconti e sport in cammino.
Il territorio è un teatro di esperienza, per tutti, da vivere con il proprio passo, con il proprio ritmo e con la propria attitudine.
ALT(R)O festival nasce dal desiderio di far conoscere la Valmalenco fuori dagli schemi consueti. Di far scoprire angoli nascosti, luoghi dimenticati, dettagli poco appariscenti. Di insegnare a perdersi consapevolmente, dimenticando la necessità di avere una meta.
Il centro focale dell’esperienza diventa il percorso predisponendo chi vive l’evento ad assaporare ogni luogo per la sua unicità e bellezza.
Si parte da Sondrio per risalire la Valmalenco fino a Chiareggio al cospetto del Disgrazia, a piedi o in bicicletta, percorrendo tutti quei luoghi che si attraversano abitualmente in auto. La traccia di cammino segue il sentiero Rusca, con alcune varianti che intercettano punti meno noti.
Lungo il cammino appuntamenti diffusi, incontri e spazi inesplorati, accompagnano il viandante ad osservare con occhi nuovi quel che ci circonda.

Mentre si vanno definendo gli ultimi dettagli abbiamo raccolto le impressioni di Michele Comi, uno dei promotori del festival.

“Il festival nasce circa un anno fa, con lo scopo di promuovere la percezione della natura valtellinese, muovendosi a piedi o in bicicletta. Questo percorso, durato ormai dodici mesi, ci ha portato ad individuare un'arteria principale che va dalle sorgenti del Mallero fino alla confluenza dello stesso nell'Adda. Un tratto di montagna dimenticata che solitamente viene percorsa in auto, nella quale abbiamo ideato un suggerimento di percorso per tutte le gambe ed età, dove ognuno possa trovare il proprio ritmo e attitudine. Un evento che vuole far pensare al futuro della Valmalenco, che mi piace immaginare possa essere vissuta anche in maniera diversa rispetto al recente passato. Un'opportunità complementare rispetto alle numerose iniziative esistenti, ma che sia in grado di coinvolgere indistintamente residenti e ospiti, appassionati della montagna o della natura. Essendo l'edizione zero le aspettative sono semplici. L'adesione spontanea di duecento studenti delle scuole di ogni ordine e grado della Valtellina e dei loro insegnanti è stata una piacevole sorpresa; tutto quello che verrà in più ci renderà felici, è importante ricordare che la manifestazione è pensata ed organizzata per svolgersi con qualsiasi condizione meteorologica. I contatti percepiti ed avviati fanno ben sperare per la buona riuscita”.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • Concorso fotografico per l' 80° anniversario della prima invernale della Corda molla

    • dal 1 giugno al 30 novembre 2020
    • chiesa in valmalenco
  • In Val Masino torna "Sapori d'autunno"

    • dal 26 settembre al 25 ottobre 2020
  • Al via le Giornate FAI d’Autunno a Tirano: due interi weekend dedicati alla storia, all’arte e alla cultura

    • Gratis
    • dal 17 al 25 ottobre 2020
  • Michelangelo a Sondrio

    • Gratis
    • dal 30 settembre al 13 novembre 2020
    • Galleria Credito Valtellinese
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    SondrioToday è in caricamento