rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
Eccellenze del territorio

Turismo enogastronomico: un bando per valorizzare vino e olio di qualità

A promuoverlo Regione Lombardia e Unioncamere

Regione e Unioncamere Lombardia insieme per la promozione del turismo agricolo del vino e dell'olio di qualità. Il bando da 390.000 euro prevede contributi a fondo perduto per supportare soggetti che realizzano investimenti finalizzati a realizzare attività per la promozione dell'enoturismo e dell'olioturismo.

I soggetti ammessi

Le risorse sono destinate a micro-piccole e medie imprese lombarde operanti nel settore vitivinicolo (produttori di vino, cantine), a quelle produttrici di olio, ai frantoi egli agriturismi lombardi che intendono promuovere vini (DOP e IGP e olii di qualità). Tra i beneficiari, anche i Consorzi di Tutela dei vini DOP e IGP lombardi e degli olii extravergini di oliva 'Garda' e 'Laghi Lombardi' DOP e le 'Strade dei vini e dei sapori' che hanno ottenuto il riconoscimento da parte di Regione Lombardia.

In particolare, Regione Lombardia e Camere di Commercio lombarde hanno stanziato 390.000 euro: di questi, 270.000 sono stati messi a disposizione dalla Direzione Generale Agricoltura, Alimentazione e Sistemi Verdi di Regione Lombardia e 120.000 euro dalle Camere di Commercio su base territoriale. Per le Strade dei vini e dei sapori in totale sono disponibili 200.000 euro; 190.000 euro per le imprese e i consorzi.

Nello specifico, per le imprese e consorzi il valore minimo dei progetti presentabili è di 2000 euro, 5.000 euro per le 'Strade dei vini e dei sapori'. Per ciascuna proposta è previsto un tetto ai contributi: 10.000 euro per le imprese e i consorzi, 18.000 euro per i progetti presentati dalle Strade.

La domanda

La richiesta di contributi va presentata esclusivamente in modalità telematica con firma digitale; la domanda deve essere inoltrata fino alle ore 12 del 14 ottobre sul portale https://webtelemaco.infocamere.it . I testi completi dei bandi e le istruzioni per la compilazione sono pubblicati sul sito https://www.unioncamerelombardia.it  (alla sezione Bandi - contributi alle imprese). Sul canale YouTube di Unioncamere Lombardia è possibile consultare il manuale per la profilazione e la presentazione della domanda. Per informazioni è possibile scrivere a territorio@lom.camcom.it .

Le strade dei vini e dei sapori

Segnalate e pubblicizzate con una specifica cartellonistica, le 'Strade dei vini e dei sapori' della Lombardia sono 12 percorsi che si snodano su tutto il territorio regionale: un viaggio nelle eccellenze lungo circa 1.500 chilometri e attraverso 124 Comuni.

In dettaglio, ecco l'elenco di questi percorsi enogastronomici di altissimo interesse riconosciute da Regione Lombardia: Strada del vino della Valtellina, della Franciacorta e, sempre a Brescia, quella denominata Colli dei Longobardi. Si aggiungono quindi la Strada della Valtaleggio e dei sapori della Bergamasca, quelle dei Vini e sapori del Garda, del Vino e sapori dell'Oltrepò Pavese, del vino San Colombano e dei sapori lodigiani. Nel Mantovano, ben tre i percorsi presenti: la Strada dei vini e dei sapori, del riso e dei risotti e quella del tartufo. Completano il quadro la Strada del gusto cremonese nella terra di Stradivari e quella dei Sapori delle Valli varesine.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo enogastronomico: un bando per valorizzare vino e olio di qualità

SondrioToday è in caricamento