menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'Antica Drogheria Motta

L'Antica Drogheria Motta

"Storiche attività": 8 eccellenze per le vie di Sondrio

Il riconoscimento di Regione Lombardia a chi ha saputo adeguarsi ai tempi, salvaguardando la tradizione

"50 anni di attività, anche se non continuativa, conservazione della medesima merceologia ed insegna e, possibilmente, conservazione della stessa gestione, nonché sede fisica". I requisiti richiesti da Regione Lombardia per il riconoscimento di "Storica Attività". Un premio a chi ha saputo adeguarsi ai tempi, salvaguardando la tradizione. Un merito a chi ha creato con il proprio servizio un valore duraturo per la comunità in cui ha operato e continua ad operare.

In Lombardia, le "Storiche Attività" sono 954. 8 le si trova passeggiando per le vie della città di Sondrio.

"Antica Drogheria Motta", via Beccaria 16.

È sufficiente dare un’occhiata al negozio per percepire gli anni di storia che racconta la Drogheria Motta. Avviata agli inizi del 1900, dagli anni Sessanta inizia l’attuale conduzione dell’attività. Entrando al suo interno si cammina sulla pavimentazione originale, tra l’arredamento e gli infissi dell’epoca: tutto appare come un tuffo nel passato e dietro al bancone si può osservare un autentico “negoziante” telefonare con l’apparecchio a rotella degli anni Cinquanta in bachelite. La drogheria è sempre stata situata nel centro storico di Sondrio in via Beccaria al numero 16, ed i valori che distinguono l’attività sono quelli tramandati per tradizione familiare insieme all’alta qualità dei prodotti. Il servizio è sempre molto accurato ed attento ai dettagli, per offrire sempre un’esperienza attraverso “il meglio” dei prodotti destinati ai clienti, così come ai visitatori occasionali.

"Caffè Moderno", Corso XXV Aprile 10.

Situato nel cuore di Sondrio, il “Caffè Moderno” è aperto da prima della seconda guerra mondiale per soddisfare giornalmente ogni tipo di esigenza. Al mattino, vi si possono gustare le brioche e la pasticceria fresca con un cappuccino aromatizzato – alla cannella, al cioccolato, alla nocciola – o preparato con latte di soia. Nell’intervallo di mezzogiorno propone piatti freddi con bresaola della Valtellina, ma anche preparazioni per vegetariani e vegani. Macedonie di frutta, frullati o granite sono invece dedicati al momento della pausa pomeridiana, mentre vini locali al bicchiere e aperitivi classici concludono la giornata. Oltre al servizio al tavolo sia all’interno dei locali che su Piazza Campello, il caffè offre vending di caffè in cialda o in latta per il consumo a casa, servizi di coffee-break e buffet dolce o salato. Molto apprezzato è inoltre il “cross booking” e cioè lo scambio libri fra i clienti.

"Pasticceria Cattaneo", via Trento 8.

Nel 1904 Martino Cattaneo apre la prima pasticceria a Sondrio. È il bisnonno dell’attuale proprietario, che eredita ed entra in possesso di un patrimonio antico fatto di ricette e di tecniche originali. Il nonno Enea lavora con il lievito naturale producendo panettoni e “levati” che sono distribuiti anche fuori dalla Valtellina, mentre lo zio Italo conserva metodologie di produzione ormai rare nei moderni laboratori. Da questa eredità complessiva nasce il desiderio di mostrare a tutti il modo di lavorare, nella consapevolezza del valore di quanto è stato tramandato; per queste ragioni il laboratorio è “a vista”, a garanzia della qualità. Le ricette utilizzano solo ingredienti di prima scelta e all’amore per la tradizione si unisce la ricerca continua di “nuovi tipici”, come ad esempio le sfoglie di saraceno con i mirtilli di bosco o la versione valtellinese della classica Sacher.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento