rotate-mobile
Venerdì, 24 Giugno 2022
Economia

Banca Popolare di Sondrio e Gruppo BEI al fianco delle piccole medie imprese

Perfezionata un’operazione di cartolarizzazione sintetica di un portafoglio di crediti a imprese per un controvalore di circa 1 miliardo di euro. L’operazione sostenuta dal Fondo di garanzia paneuropeo (FEG) per rispondere all'impatto economico generato dal covid-19

Banca Popolare di Sondrio e il Gruppo BEI, che comprende la Banca europea per gli investimenti (BEI) e il Fondo europeo per gli investimenti (FEI), hanno concluso un’operazione di cartolarizzazione sintetica su un portafoglio di finanziamenti erogati da BPS a controparti imprese per un controvalore di circa 1 miliardo di euro. 

In particolare, l’operazione ha visto la concessione da parte del Gruppo BEI di una garanzia sulla tranche junior da 48 milioni di euro della cartolarizzazione sintetica a valere del Fondo Europeo di Garanzia (FEG), strumento finanziario parte integrante del pacchetto di misure da 540 miliardi di euro approvato dall’Unione Europea nel 2020 e appositamente dedicato a contrastare le difficoltà economiche e i rallentamenti produttivi causati dalla pandemia.

L’operazione consente a BPS di sostenere ulteriormente le esigenze di capitale circolante e d’investimento delle piccole e medie imprese (PMI), mettendo a disposizione delle aziende prestiti a tasso agevolato per oltre 400 milioni di euro di nuova finanza nei prossimi 18 mesi. Ne beneficeranno oltre 2.000 PMI italiane.

Il Gruppo BEI persegue, tramite l’iniziativa, l’obiettivo strategico di sostenere le PMI europee all'indomani della pandemia, facilitando l’accesso al credito e favorendo l’intervento di istituzioni finanziarie che possano finanziare le PMI per scadenze di medio e lungo termine. 

Commenti

Gelsomina Vigliotti, Vice-Presidente della Banca Europea per gli Investimenti, commenta: “Le conseguenze della pandemia, la crisi energetica e l’inflazione stanno colpendo duramente le piccole e medie imprese. Sostenere le loro esigenze di finanziamento è una delle priorità principali del Gruppo BEI e l’operazione siglata con la Banca Popolare di Sondrio conferma l’impegno della BEI sul territorio per rilanciare gli investimenti e la competitività delle nostre PMI.”

“Grazie a questo nuovo accordo, supportato dal Fondo Europeo di Garanzia, siamo lieti di consolidare il rapporto con la Banca Popolare di Sondrio, volto a facilitare l’accesso al credito per le PMI italiane, aiutandole a crescere e prosperare,” ha aggiunto Alain Godard, CEO del FEI. 

Mario Alberto Pedranzini, consigliere delegato di BPS dichiara: “L’intesa rafforza la nostra partnership di lungo corso con il Gruppo Banca Europea per gli Investimenti, creando nuove opportunità a beneficio dell’economia dei territori. È una collaborazione di cui siamo orgogliosi, a maggior ragione in questa fase particolarmente delicata per il nostro Paese e per l’Europa. Con questa operazione, ribadiamo nei fatti e con le azioni il nostro impegno a fianco delle PMI per la loro crescita, nella consapevolezza che le medie imprese sono motore trainante del “sistema Italia” nonché nostro più importante ambito di azione, essendo noi da sempre una banca vicina all’economia reale”.

I soggetti coinvolti

La Banca europea per gli investimenti (BEI) è l'istituzione finanziaria di lungo termine dell'Unione Europea ed è di proprietà dei suoi Stati Membri. Eroga finanziamenti a lungo termine per investimenti validi al fine di contribuire agli obiettivi strategici dell'UE. La Banca finanzia progetti in quattro settori prioritari: infrastrutture, innovazione, clima e ambiente, piccole e medie imprese (PMI). Tra il 2019 e il 2021 il Gruppo BEI ha erogato finanziamenti a favore di progetti in Italia per più di 36 miliardi di euro. 

Il Fondo Europeo per gli Investimenti (FEI) è un’istituzione finanziaria parte del Gruppo Banca Europea per gli Investimenti (BEI). La sua missione principale è quella di supportare le micro, piccole e medie imprese (PMI) europee, sostenendo le loro possibilità di accesso al credito. Il FEI è anche attivo nel sostenere gli investimenti dei fondi per il clima e le infrastrutture con una forte attenzione alla sostenibilità ambientale. In questo ruolo, il FEI persegue gli obiettivi dell’Unione Europea a supporto dell’innovazione, della ricerca e sviluppo, dell’imprenditoria, della crescita e dell’impiego.

La Banca Popolare di Sondrio (BPS), fondata in Valtellina nel 1871, recentemente trasformatasi in Spa, è tra le prime banche popolari sorte in Italia ispirandosi al modello del credito cooperativo. Ha assunto nel tempo, grazie alla graduale estensione dell'attività e della presenza territoriale, una dimensione sovraregionale, estendendo l’operatività a tutto il territorio nazionale, senza far venir meno il proprio forte legame con la zona di origine. BPS vanta una lunga storia fatta di crescita, valori e cultura, basata sulla fiducia e alimentata dalla passione per il lavoro, da una costante attenzione al cliente e all‘evoluzione dei suoi bisogni. Forte dei solidi principi fondativi che hanno ispirato un modello di business equilibrato e profittevole, la banca guarda al futuro con fiducia e opera con determinazione per continuare a svolgere efficacemente la propria attività, a beneficio della clientela e di tutti gli stakeholder.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Banca Popolare di Sondrio e Gruppo BEI al fianco delle piccole medie imprese

SondrioToday è in caricamento