rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Accordo importante

Lavoratori agricoli, rinnovato il contratto provinciale

Il precedente accordo era scaduto a fine 2021. Previsto un aumento delle retribuzioni del 5%

E' stato firmato, presso la sede di Coldiretti Sondrio, da Fai Cisl, Flai Cgil, Uila Uil e Confederdia, in rappresentanza dei lavoratori e delle lavoratrici del settore e Coldiretti, CIA – Confederazione Italiana Agricoltori e Confagricoltura in rappresentanza delle aziende, il rinnovo del contratto provinciale di lavoro per i quadri e gli impiegati agricoli della provincia di Sondrio.

L’ultimo rinnovo a livello provinciale risaliva al 16 novembre 2018, mentre la scadenza del precedente contratto era avvenuta il 31 dicembre 2021. "Riusciamo ad oggi a firmare il nuovo contratto dopo più di un anno di trattative iniziate tardi e in un periodo storico complesso di grande instabilità - commentano i rappresentanti delle organizzazioni sindacali -. Siamo riusciti ad ottenere il rinnovo del contratto provinciale con un aumento delle retribuzioni del 5% che verrà applicato con la seguente ripartizione: a partire dal 1° aprile 2023 + 4% e a partire dal 1° luglio 2023 di un ulteriore + 1%".

"Crediamo - chiudono i sindacati - sia un segnale importante per i lavoratori e le lavoratici del settore che, soprattutto a partire dal 2022 e anche con il 2023, sono costretti ogni giorno a fare i conti con un’inflazione crescente che fa perdere loro potere d’acquisto".  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoratori agricoli, rinnovato il contratto provinciale

SondrioToday è in caricamento