rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Economia

Standard Ethics migliora il rating di BPS

La soddisfazione di Pedranzini: "Giudizio che riconosce la serietà e la determinazione con cui stiamo incorporando nei nostri processi aziendali le linee guida ESG"

L’agenzia indipendente Standard Ethics, al termine del processo di revisione annuale del giudizio, ha migliorato il corporate rating assegnato a Banca Popolare di Sondrio, portandolo da “EE” a “EE+”. Nel suo rapporto finale, l’agenzia afferma, tra l’altro, che l’istituto nel corso del 2023 ha proseguito nell’integrazione degli elementi ESG (Environmental, Social and Governance) all’interno delle attività aziendali e, al contempo, ha rafforzato i presidi di ESG Risk Management e rinnovato i principali strumenti di governance quali il Codice Etico e la Policy di Sostenibilità, con l’inclusione di riferimenti espliciti alle indicazioni di Onu, OCSE e UE.

“Il miglioramento del rating di sostenibilità riconosciutoci dall’agenzia Standard Ethics è per noi motivo di grande soddisfazione perché riconosce la serietà e la determinazione con cui stiamo incorporando nei nostri processi aziendali le linee guida ESG suggerite dalle principali organizzazioni internazionali. Il perseguimento di obiettivi di sostenibilità ambientale e sociale per la realizzazione di un modello economico più inclusivo e resiliente continuerà anche in futuro a ispirare l’operato della Banca, a supporto dello sviluppo sia dei territori in cui siamo tradizionalmente presenti e sia di quelli in cui ci stiamo inserendo”, ha commentato Mario Alberto Pedranzini, Consigliere delegato e Direttore generale di Banca Popolare di Sondrio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Standard Ethics migliora il rating di BPS

SondrioToday è in caricamento