rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Economia

Banca Popolare Sondrio colloca un altro green bond da 500 milioni

Successo per l'operazione: ordini finali superiori a 1,6 miliardi di euro

Banca Popolare di Sondrio ha concluso con successo il collocamento presso investitori istituzionali di un prestito obbligazionario di tipo Senior Preferred Green per un importo benchmark pari a 500 milioni di euro e durata di 6 anni (con opzione di rimborso anticipato il 4 giugno 2029). L’operazione, effettuata a valere sul programma "Euro Medium Term Notes” (EMTN) di cinque miliardi di euro, si prefigge lo scopo di finanziare e/o rifinanziare Progetti Green che rispettino quanto indicato nel Green Bond Framework e segue quelle analoghe del luglio 2021 e del settembre 2023.

Il collocamento ha riscosso un notevole interesse da parte di circa 150 investitori con domanda estera - in particolare di asset manager francesi e inglesi - superiore al cinquanta per cento e richieste finali arrivate a oltre 1,6 miliardi di euro. Lo spread, inizialmente annunciato pari a 165 punti base sopra il tasso mid-swap a 5 anni, è stato di conseguenza ridotto fino al livello definitivo di 130 punti base. Il titolo (ISIN IT0005597395) è stato emesso a un prezzo pari a 99,602 e paga una cedola fissa annua del 4,125%.

L’obbligazione, riservata agli investitori istituzionali, è in regime di dematerializzazione centralizzata presso Euronext Securities Milan e verrà regolata il 4 giugno 2024, con successiva quotazione presso il Luxembourg Stock Exchange. I rating attesi sono i seguenti: BBB- (S&P Global Ratings) / BBB- (Fitch Ratings) / BBB Low (Morningstar DBRS). In qualità di Global Coordinator hanno agito BNP Paribas e Mediobanca mentre in qualità di Joint Bookrunners hanno operato BNP Paribas, Equita, J.P. Morgan, Mediobanca, Santander e UBS Investment Bank.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Banca Popolare Sondrio colloca un altro green bond da 500 milioni

SondrioToday è in caricamento