Sabato, 25 Settembre 2021
Economia Morbegno

Decreto Sostegni, la soddisfazione di Del Barba

Il morbegnese di Italia Viva è relatore in Aula: «Chiaro avanzamento a vantaggio delle forze produttive del paese con il chiaro intento di progettare la ripresa e nel contempo una continua attenzione alle aree di fragilità, partendo dalla disabilità, i disoccupati, i lavoratori fragili, i genitori/lavoratori potenziando le risorse per scuola, enti locali, terzo settore»

Si chiude in questi giorni alla Camera l’iter del Decreto Sostegni di cui il morbegnese Mauro Del Barba (Italia Viva) è relatore in Aula. «Come relatore sono soddisfatto del lavoro svolto fin qua dal governo e dalle due Camere, che segna un chiaro avanzamento a vantaggio delle forze produttive del paese con il chiaro intento di progettare la ripresa e nel contempo una continua attenzione alle aree di fragilità, partendo dalla disabilità, i disoccupati, i lavoratori fragili, i genitori/lavoratori potenziando le risorse per scuola, enti locali, terzo settore» ha commentato renziano.

«Tra le importanti misure per le imprese e partite IVA il contributo a fondo perduto per chi ha avuto perdita di fatturato superiore al 30% nel 2020, l’esenzione prima rata IMU 2021 per gli stessi soggetti e la misura a favore delle località sciistiche per cui ci siamo battuti in particolare con la collega di Italia Viva On. Silvia Fregolent: 700 milioni di Euro da erogarsi per 430 milioni direttamente agli impianti di risalita in base alla regola 70*70 sulle perdite sui ricavi di biglietteria, 40 milioni ai maestri di sci e 230 milioni, di cui oltre 24 alla lombardia, per gli operatori turistici, fondi che saranno trasferiti dallo stato alle regioni affinchè dispongano il riparto preordinato per legge. Per rimanere alla montagna e al turismo, tra le numerose misure a sostegno dei lavoratori l’importante novità dei 2400 euro per gli stagionali del turismo e gli operatori termali» ha aggiunto Del Barba.

«Mi sono anche note le tante zone grigie del provvedimento, i settori rimasti fin qua penalizzati per dimensioni o per una serie di circostanze che le norme non sono riuscite a circoscrivere completamente. Per questo motivo, mentre concludiamo positivamente l’iter della conversione del decreto, siamo già in attesa del decreto “sostegni bis” che avvierà il suo iter proprio alla Camera con importanti misure e bonus che si preannunciano rivolte  a giovani e  imprese. Senza dimenticare gli interventi sulla Sanità per sconfiggere la pandemia, sempre presenti in ogni decreto economico, consapevoli che salute ed economia sono indissolubilmente legati» ha concluso il deputato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Decreto Sostegni, la soddisfazione di Del Barba

SondrioToday è in caricamento