rotate-mobile
Economia

Bps colloca obbligazione subordinata Tier 2 da 300 mln per investitori istituzionali

L'obbligazione è stata emessa ad un prezzo pari a 100 e prevede, per i primi cinque anni, una cedola annua del 5,505%

La Banca Popolare di Sondrio annuncia di aver collocato con successo un'emissione obbligazionaria subordinata Tier 2 con scadenza 13 marzo 2034, rimborsabile anticipatamente 5 anni prima della scadenza, per un ammontare pari a 300 milioni di euro. L'obbligazione è stata emessa ad un prezzo pari a 100 e prevede, per i primi cinque anni, una cedola annua del 5,505%.

L'emissione, spiega la banca, "ha raccolto sul mercato un notevole interesse da parte di oltre 190 investitori istituzionali appartenenti a diversi Paesi che hanno avanzato richieste per circa 1,8 miliardi di euro ed è stata, infine, allocata per il 60% all'estero".

"L'operazione finalizzata oggi - prosegue - è parte integrante del piano di funding in essere e contribuisce a migliorare ulteriormente la struttura di capitale, consolidando gli ampi margini sui requisiti regolamentari di cui Banca Popolare di Sondrio già dispone". BofA Securities Europe e UBS Europe hanno agito in qualità di joint bookrunner.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bps colloca obbligazione subordinata Tier 2 da 300 mln per investitori istituzionali

SondrioToday è in caricamento