rotate-mobile
Economia

Rinnovare la tecnologia della propria azienda: il bando della Camera di Commercio

Il bando “Voucher Digitale Base” prevede contributi a fondo perduto a parziale copertura delle spese sostenute per progetti di adozione/introduzione in azienda di tecnologie digitali 4.0

La Camera di Commercio di Sondrio aderisce a due nuovi bandi promossi dalle Camere di Commercio lombarde e da Regione Lombardia a sostegno dei progetti di sviluppo dell’utilizzo delle tecnologie digitali da parte delle Micro, Piccole e Medie Imprese (MPMI).  La Camera di commercio partecipa con 130.000 euro, grazie al cofinanziamento del Consorzio BIM dell’Adda per 50.000 euro. I bandi, gestiti da Unioncamere Lombardia in collaborazione con le camere di commercio, prevedono voucher differenziati a seconda della dimensione (in termini di spesa) e della complessità dei progetti.

Il bando “Voucher Digitale Base” prevede contributi a fondo perduto a parziale copertura delle spese sostenute per progetti di adozione/introduzione in azienda di tecnologie digitali 4.0 con un livello di complessità contenuto e importi di spesa medio-bassi (da un minimo di 3.000 euro ad un massimo di 16.000 euro), focalizzati alla diffusione della digitalizzazione su larga scala. All’interno del bando è prevista una sezione finanziata dalla Direzione Generale “Agricoltura” di Regione Lombardia dedicata ai progetti di “vertical farming”.

Il bando “Voucher Digitale Avanzato” prevede contributi a fondo perduto a parziale copertura delle spese sostenute per investimenti relativi all’adozione/introduzione in azienda di tecnologie digitali 4.0 caratterizzati da un livello progettuale elevato e con importi di spesa medio-alti (da un minimo di 15.000 euro ad un massimo di 50.000 euro), focalizzati in particolar modo sulle tematiche dell’ecosostenibilità, del risparmio energetico e della sicurezza sui luoghi di lavoro. Per entrambi i bandi è prevista una intensità di contribuzione pari al 50 % dei costi ammessi; sono ammissibili a contributo i costi per consulenza, formazione e per l’acquisto di attrezzature.

“Grazie al cofinanziamento del Consorzio BIM riusciamo a mettere a disposizione delle nostre imprese risorse significative per supportare investimenti innovativi sul tema del digitale e per lo sviluppo del modello dell’impresa 4.0” - commenta la Presidente Loretta Credaro - “Auspico che anche questi bandi, come i precedenti, attivati a partire dal 2017, possano riscontrare l’interesse delle nostre imprese”.

Le domande possono essere presentate esclusivamente in modalità telematica, con firma digitale, sulla piattaforma https://webtelemaco.infocamere.it dalle ore 10.00 (dalle ore 14.00 per i progetti di “vertical farming”) del 11 maggio fino alle ore 12.00 del 24 giugno 2022 per i Voucher Digitali Base e dalle ore 11.00 del 17 maggio fino alle ore 17.00 del 4 luglio 2022 per i Voucher Digitali Avanzati. 

Il testi completi dei bandi e le istruzioni per compilare la domanda sono disponibili sul sito camerale, nella sezione dedicata ai bandi https://www.so.camcom.it/bandi

Per informazioni è possibile rivolgersi promozione@so.camcom.it o digit@so.camcom.it per la parte relativa agli interventi agevolabili e a imprese@lom.camcom.it. È inoltre possibile prenotare un appuntamento con gli uffici camerali tramite l’agenda “Servizi On Line”, sezione bandi e contributi (https://bit.ly/3OQNJvh). 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rinnovare la tecnologia della propria azienda: il bando della Camera di Commercio

SondrioToday è in caricamento