rotate-mobile
Presidio insostituibile

"Un paese senza negozi è un paese morto"

Forte il messaggio ribadito durante l’assemblea dell'associazione dettaglianti alimentazione che ha confermato il pontasco Davide Moltoni come suo presidente

"Un paese senza negozi è un paese morto". È chiaro e netto il messaggio ribadito nel corso dell’assemblea elettiva dell’associazione dettaglianti alimentazione, realtà attiva all’interno dell’Unione Commercio e Turismo della provincia di Sondrio.

I negozi di alimentari rappresentano un importante servizio per le comunità locali, concetto sottolineato dal riconfermato presidente Davide Moltoni (“Spendibene” di Moltoni Srl - Chiuro). L’imprenditore di Ponte in Valtellina, dopo aver ringraziato i colleghi per la rinnovata fiducia espressa nei suoi confronti, ha ricordato che "quando si spegne una vetrina, un paese lentamente muore. Per questo, è molto importante riuscire a dare continuità alle attività commerciali oggi presenti in provincia di Sondrio. Avere almeno un negozio di alimentari nel proprio paese è fondamentale per dare risposte alle esigenze degli abitanti, soprattutto i più anziani. Fare la spesa sotto casa è un valore aggiunto da preservare".

Nel prossimo quinquennio, Davide Moltoni sarà affiancato dal vice presidente Paolo Battaglia (“Alimentari Gandini” - Teglio).

Il nuovo consiglio direttivo, che resterà in carica fino al 2028, è formato da: Mirko Folatti (“Folatti Alfonso Srl” - Montagna in Valtellina), Francesco Masa (“Alimentari Masa” - Lanzada), Antonio Elia (“Casa del formaggio” - Sondrio), Giovanni Callina (“Il Salumaio” - Sondrio), Pierfelice Balgera (“Alimentari Balgera” - Chiuro).

Il nuovo consiglio direttivo dell'associazione dettaglianti alimentazione

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Un paese senza negozi è un paese morto"

SondrioToday è in caricamento