rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Appoggio deciso

Assemblea dei soci Bps: Insieme per la popolare sostiene la lista presentata dal cda

L'associazione dei piccoli azionisti ha espresso il proprio appoggio alla formazione capeggiata da Francesco Venosta

E' cominciato il conto alla rovescia in vista dell'assemblea degli soci della Banca Popolare di Sondrio, la prima successiva alla trasformazione dell'istituto bancario in società per azioni. Il 5 aprile scadeva il termine ultimo per depositare le liste per l’elezione dei cinque amministratori per il triennio 2022/2024.

Appoggio deciso

Due sono gli schieramenti: uno presentato da Assogestioni l’altro dal Consiglio di Amministrazione della Banca Popolare di Sondrio. In tale contesto, “Insieme per la Popolare”, l’Associazione di piccoli azionisti recentemente costituita, esprime la propria soddisfazione per aver già raccolto un buon numero di adesioni e si prepara all’appuntamento di fine aprile.

L’associazione infatti lavorerà in queste settimane per chiamare il territorio alla partecipazione, in virtù dei valori che hanno portato alla sua nascita. È proprio in coerenza con questi ultimi, che l’associazione esprime il proprio appoggio e forte sostegno alla lista presentata dal Consiglio di Amministrazione della Banca Popolare di Sondrio, i cui candidati sono:

1) prof. avv. Francesco Venosta, indicato come Presidente

2) dott. ing. Federico Falck (consigliere attualmente in carica)

3) avv. Anna Doro, indipendente

4) dott. ing. Nicola Cordone, indipendente

5) dott.ssa prof.ssa Serenella Rossi, indipendente (consigliere attualmente in carica).

Le motivazioni

Continuità, rispetto dei valori fondanti di un Istituto che vanta 150 anni di storia, comprovata professionalità dei candidati e massima sensibilità allo sviluppo dell’attività economica e sociale locale, così come grande attenzione ad ogni piccolo e piccolissimo azionista, sono le motivazioni alla base della scelta espressa dall’associazione, che condivide inoltre le proposte formulate dal Consiglio di Amministrazione della Banca sugli altri punti all’ordine del giorno dell’assemblea.

E’ proprio ora, in questo delicato momento storico, che il territorio deve esprimere la propria voce forte e, possibilmente, unitaria a maggior tutela delle proprie imprese e dei risparmiatori. L’appello dell’Associazione è, dunque, molto chiaro: in queste settimane il territorio deve essere consapevole dell’importanza di esprimersi e partecipare, e per farlo “Insieme per la Popolare” invita tutti i piccoli azionisti ad aderire all’Associazione e a conferire alla stessa la delega per partecipare e votare in Assemblea. Mai come oggi il silenzio del territorio potrebbe portare ad un danno collettivo importante.

Come aderire all'associazione

Per coloro che non lo avessero ancora fatto é possibile contestualmente aderire all’associazione, che può già contare su più di 300 soci e conferire la delega, in maniera semplice e gratuita, tramite il sito www.insiemeperlapopolare. it. Per l’azionista sarà infatti sufficiente scaricare il modulo di delega dal sito www.insiemeperlapopolare.it, compilarlo seguendo le istruzioni e inviarlo entro il 27 aprile 2022:

• all’indirizzo PEC insiemeperlapopolare@legalmail.it

• all’indirizzo info@insiemeperlapopolare.it

• consegnarlo in busta chiusa presso una delle sedi operative temporanee dell’Associazione Insieme per la Popolare a Sondrio, Chiavenna, Morbegno, Tirano, Livigno e Bormio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assemblea dei soci Bps: Insieme per la popolare sostiene la lista presentata dal cda

SondrioToday è in caricamento