rotate-mobile
Difesa del territorio

Agricoltura sostenibile: finanziate quasi 100 aziende valtellinesi

L'importo complessivo di 303 mila euro circa è stato messo a disposizione da Regione Lombardia nell'ambito del Programma di sviluppo rurale

Regione Lombardia, nell'ambito del Programma di sviluppo rurale (Psr), ha destinato 20 milioni e 700 mila euro a 1.983 aziende per la promozione e il mantenimento di pratiche agricole a basso impatto ambientale; di queste, 98 sono aziende con sede in Valtellina e Valchiavenna che hanno ricevuto un contributo complessivo di 303 mila euro circa.

La misura

La misura promuove e incentiva una gestione ambientalmente sostenibile delle attività agricole, in termini di tutela della qualità delle acque e dei suoli agricoli, di salvaguardia della biodiversità e di valorizzazione del paesaggio agrario. Nello specifico, vengono promosse l'agricoltura conservativa, che consente di ottimizzare l'uso delle riserve fossili e contrastare la riduzione della sostanza organica, la salvaguardia nelle zone di origine e diffusione di specie animali a rischio di abbandono e le produzioni agricole integrate per una minore emissione di sostanze inquinanti in atmosfera e una riduzione dei fenomeni di erosione dei terreni agricoli.

"Vogliamo proporre modelli produttivi sempre più attenti a un uso sostenibile delle risorse - ha spiegato l'assessore all'agricoltura, alimentazione e sistemi verdi, Fabio Rolfi -. Si tratta di una iniezione di liquidità straordinaria in un momento difficile per tutto il comparto. Abbiamo ricevuto e finanziato anche 445 richieste di intervento per la conservazione della biodiversità nelle risaie. Un'operazione a cui teniamo molto vista l'importanza della risicoltura per la Lombardia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agricoltura sostenibile: finanziate quasi 100 aziende valtellinesi

SondrioToday è in caricamento