Scimè è il nuovo presidente del Sindacato Venditori Ambulanti Fiva/Confcommercio

Il neoeletto: «Il mercato, oltre a rappresentare l’economia locale, è espressione della cultura e della tradizione del nostro territorio ed è un insostituibile luogo di incontro e di socializzazione»

Stefano Scimè

Cambio al vertice del Sindacato Venditori Ambulanti Fiva/Confcommercio, attivo all’interno dell’Unione del Commercio e del Turismo: il nuovo presidente è Stefano Scimè, che raccoglie il testimone da Salvatrice Mangione, alla guida della categoria per circa vent’anni (dal 2000, per 4 mandati consecutivi).

Il direttivo del Sindacato Venditori Ambulanti è risultato composto di 9 membri: i confermati Piero Centemeri, Tiziana Cusimano, Salvatrice Mangione, Giuseppe Protano, Tiziano Turcato e Giuseppe Zavani, cui si sono aggiunti i neoeletti Giuliano Gandini, Bruno Grulli e Stefano Scimè. Proprio quest’ultimo è stato eletto presidente, mentre a Piero Centemeri e Giuseppe Zavani è stato affidato l’incarico di vicepresidenti.

Il neopresidente Scimè ha ringraziato in modo particolare la presidente uscente Mangione e il passato direttivo per il prezioso lavoro fatto in questi anni. Ha ringraziato altresì il nuovo consiglio per la fiducia accordatagli, compresi i vicepresidenti Centemeri e Zavani nonché il segretario Maurizio Canova, «con cui - ha detto - lavorerò a sostegno del Sindacato Venditori Ambulanti della provincia di Sondrio. Con il nostro impegno cercheremo di garantire la tutela degli interessi dei commercianti su aree pubbliche e di far crescere la nostra categoria, in modo da offrire ai cittadini un servizio sempre più qualificato».

Scimè ha sottolineato il ruolo fondamentale del mercato, che «da sempre – ha rimarcato – rappresenta un momento fondamentale per l’intera comunità, in quanto non solo è parte integrante dell’economia locale, ma è molto di più: è espressione della cultura e della tradizione del nostro territorio ed è un insostituibile luogo di incontro e di socializzazione. Il mercato – ha aggiunto - porta la vita nelle nostre città e nei nostri paesi di montagna, ed è per questo che la nostra intenzione è quella di valorizzarlo il più possibile. Tutti noi commercianti delle aree pubbliche abbiamo sempre cercato di porci questo obiettivo e continueremo su questa strada. Amiamo il nostro lavoro, amiamo l’atmosfera di familiarità e quel particolare contatto, quella vicinanza con i clienti che solo il mercato sa creare. Tutte le persone che vivono il mercato e vi partecipano in qualità sia di commercianti sia di clienti sia di passanti devono sentirsi parte di questa grande famiglia e respirare un clima di accoglienza e di piacevolezza, essere a proprio agio. Ci sono e ci saranno certamente delle difficoltà in questo lavoro in un contesto oggi certo non facile, difficoltà che cercheremo di affrontare e risolvere dialogando e conciliando le esigenze di tutti. Dunque, non mi resta che dirvi: ci vediamo al mercato!».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Salvatrice Mangione non mancherà di dare il proprio apporto in qualità di rappresentante del direttivo: «In questi anni abbiamo lavorato con grande impegno e dedizione a tutela della categoria, occupandoci – dichiara la presidente uscente – di aspetti tecnici e organizzativi di fiere e mercati, che rappresentano una realtà di grande importanza per il nostro territorio. A tale riguardo, ringrazio sentitamente il direttivo uscente e tutta l’Unione, che ha sempre dato il suo supporto alla nostra rappresentanza. I tempi erano maturi per un cambiamento e sono felice che questo sia avvenuto. Continuerò in ogni caso a dare volentieri il mio sostegno alla categoria e ai miei colleghi, e auguro buon lavoro al nuovo presidente e al nuovo consiglio».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo in Alta Valle: 50 persone evacuate e frana sulla SS38

  • Volto più bello d'Italia, ritorno a Chiavenna con fascia per Luca Barbusca

  • Anche Matteo Renzi sceglie la Valtellina per un weekend di vacanza

  • Talamona, infermiere accoltellato dalla figlia: è grave

  • Morelli di Sondalo, commissario della Lega Turba: «Ospedale 'riaperto' e funzionante»

  • Aprica, esce in cerca di funghi e non torna a casa: portata in salvo dopo ore di angoscia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SondrioToday è in caricamento