menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I 5 dolci tipici di Valtellina e Valchiavenna a cui è impossibile resistere

Dalla bisciola al fioretto, ecco le prelibatezze per i più golosi

Partiamo dalla Bisciola (in Valmasino Bèsciola) chiamata anche Pan di Fich: il dolce valtellinese per eccellenza. Si tratta di una pagnotta arricchita da frutta secca (uvetta, noci, fichi secchi). Particolarmente gustosa viene spesso offerta in occasione delle festività natalizie in sostituzione del Panettone.

Impossibile non citare la Coppetta. La cùpeta è un dolce a base di ostie, miele e noci e viene prodotto prevalentemente in autunno. È il dolce tipico che si preparava in occasione delle feste di alcuni santi: a Bormio per Santa Lucia, a Morbegno e a Sondrio per Sant'Antonio, a Sondalo per Sant'Agnese.

Cosa ne dite degli Oss de Mord? Gli Oss de Mòrd o Ossa da Mordere (detti da qualcuno anche Oss di mort) sono biscotti originari della zona di Lanzada. Di consistenza piuttosto dura e gradevole vengono preparati impiegando della frutta secca.

Dalla Valtellina giungiamo alla Valchiavenna grazie alla torta Fioretto, chiamata Fügascia de Fiorétt ed è il dolce tipico valchiavennasco.  I pani dolci sono diffusi in tutte le regioni d’Italia, ma la particolarità della nostra Focaccia è il "fioretto", il fiore essiccato del finocchio selvatico che, cosparso a copertura con zucchero ed abbondante burro d’alpeggio, dona un aroma unico ed invitante.

E come non citare i biscotti di Prosto?  Ci sarebbe piaciuto darvi qualche dettaglio di questi prelibati biscotti tipici della Valchiavenna ma purtroppo non è possibile. Si tratta infatti di una "ricetta segreta", in cui sicuramente il burro fa da padrone. Una vera prelibatezza per il palato e, diciamolo pure, un vero attentato alla linea, come tutta la cucina valtellinese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Tre sci alpinisti sorpresi da una valanga sul Monte Torena

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento