menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Torna "Un'estate al lago": qualità del tempo libero per i ragazzi, soluzione per i problemi dei genitori

Pilatti: "Con tre mesi di anticipo sulla chiusura delle scuole, le famiglie sanno di poter contare sul servizio che, sulla base delle iscrizioni, coprirà ben sette settimane"

Un’esperienza positiva che continua per una proposta che ha reso felici bambini e ragazzi e soddisfatto i genitori: il centro estivo “Estate al lago”, coordinato dall’Ufficio di piano della Comunità Montana della Valchiavenna con l’intervento delle cooperative Nisida e Quercia, dopo l’esordio del 2017 verrà riproposto tra luglio e settembre, durante le vacanze. I numeri, 42 ragazzi iscritti provenienti da 33 famiglie per un totale di 384 presenze, confermano l’utilità di un servizio che risolve i problemi dei genitori impegnati al lavoro e che qualifica il tempo libero dei ragazzi dai 6 ai 14 anni. Un bilancio che va letto considerando che l’iniziativa era stata proposta per la prima volta e lanciata a ridosso dell’estate.
 
«Ci sono tutti i presupposti per una crescita dei numeri - spiega l’assessore della Comunità Montana Patrizia Pilatti -, perché sono stati gli stessi genitori a manifestare il loro consenso. L’interesse c’è e soprattutto è piaciuta la proposta: il centro polifunzionale di Verceia, sulle rive del lago di Mezzola, è il luogo ideale, moderno e dotato di tutti i servizi necessari, e le attività organizzate da educatori professionali e animatori coordinati dalla cooperativa Nisida sono state molto apprezzate. Importante è stato il coinvolgimento delle associazioni del territorio che ci ha permesso di diversificare le attività. Anche quest’anno daremo la precedenza a bambini e ragazzi con entrambi i genitori che lavorano e manterremo le diverse opzioni sulla frequenza per l’intera giornata, per il solo mattino o pomeriggio e le tariffe agevolate».
 
Con tre mesi di anticipo sulla chiusura delle scuole, le famiglie sanno di poter contare sul servizio che, sulla base delle iscrizioni, coprirà ben sette settimane: tre a luglio e altrettante fra agosto e settembre, più della metà delle vacanze estive. Per bambini e ragazzi sono previste attività diversificate per fasce d’età con giochi, sport, laboratori espressivi e creativi e uno spazio dedicato ai compiti. La cooperativa Quercia preparerà merende e pranzi garantendo un’alimentazione sana ed equilibrata ma anche gustosa per i bambini e prestando attenzione alle materie prime utilizzate e alle intolleranze certificate.
 

In attesa dell’apertura delle iscrizioni è possibile sin da ora ottenere informazioni rivolgendosi  all’Ufficio di piano (0343 37646).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento