rotate-mobile
Sabato, 25 Giugno 2022
Atto d'inciviltà / Caiolo

Vandali devastano con la motosega un'area di sosta lungo il Sentiero Valtellina

Il presidente della Comunità Montana di Sondrio Tiziano Maffezzini: "Gesto deplorevole che denota il massimo disprezzo per il bene pubblico e la collettività"

Bruttissima sorpresa per i tecnici della Comunità Montana Valtellina di Sondrio che, a inizio settimana hanno effettuato alcuni sopralluoghi "di routine" sul Sentiero Valtellina in vista della riapertura del percorso ciclopedonale dopo la chiusura invernale.

L'area di sosta "Albosaggia 2" è stata infatti letteralmente devastata da alcuni vandali che hanno tagliato un'altalalena e le gambe di un tavolo di legno e hanno imbrattato di scritte e disegni altri "arredi" dell'area di sosta stessa. 

sentiero valtellina 1-2

Gesto inqualificabile

Non è dato sapere, proprio perchè il sentiero Valtellina è stato "chiuso" nei mesi invernali, se i vandali siano entrati in azione negli ultimi giorni o se i danneggiamenti siano avvenuti tempo fa. La certezza, invece, è rappresentata dalla dura condanna di questo gesto di estrema inciviltà da parte del presidente della Comunità Montana Valtellina di Sondrio Tiziano Maffezzini,

"Quello che è accaduto è davanti agli occhi di tutti. - ha sbottato Maffezzini - Si tratta di un atto deplorevole che danneggia e distrugge un bene collettivo. Sono gesti inconsulti, che non hanno senso, inqualificabili. Spiace che accadano cose del genere che denotano un disprezzo assoluto per il bene pubblico e la collettività".

Gli uffici della Comunità Montana Valtellina di Sondrio stanno valutando se presentare denuncia dopo i vandalismi all'area di sosta "Albosaggia 2".

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandali devastano con la motosega un'area di sosta lungo il Sentiero Valtellina

SondrioToday è in caricamento