Valfurva, malore nella notte a 3100 metri: intervengono i soccorsi

Malore in quota per un'escursionista

Malore in quota per una escursionista soccorsa stanotte al bivacco Battaglione Ortles, Cima Vallumbrina, a 3100 metri circa di altitudine.

La richiesta di aiuto è arrivata nella serata di ieri, sabato 13 luglio 2019, alla stazione Valfurva del Cnsas, VII Delegazione Valtellina Valchiavenna. Una volta raggiunta dalle squadre (Cnsas e Sagf - Soccorso alpino Guardia di finanza) e valutata la situazione, è stato verificato che la donna cominciava a stare meglio.

Una volta giunta all’ambulanza, nei pressi del rifugio Berni, il personale sanitario ha svolto gli accertamenti medici; l’escursionista ha poi rifiutato il trasporto in ospedale ed è rientrata in modo autonomo.

L’intervento è terminato alle tre di stanotte.

Potrebbe interessarti

  • Insalata di pizzoccheri, indignazione social al supermercato di Milano

  • Lutto in Valtellina, è morto Emilio Triaca

  • Opere per le Olimpiadi 2026, la paura di Legambiente per il Parco dello Stelvio

  • Svizzera, in pensione l'uomo che decideva quando riaprire il Passo del Bernina dopo le chiusure

I più letti della settimana

  • Insalata di pizzoccheri, indignazione social al supermercato di Milano

  • L'Adda restituisce il corpo del 19enne gettatosi dal ponte

  • Lutto in Valtellina, è morto Emilio Triaca

  • Cade con la bici mentre fa downhill a Livigno, gravissimo bambino di 10 anni

  • Lo spettacolo della Re Stelvio Mapei, tutte le classifiche

  • Dopo 32 anni la Valtellina non dimentica l'alluvione del 1987

Torna su
SondrioToday è in caricamento