menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Valdidentro, l'assessore Schivalocchi fa il punto sulle opere pubbliche

Schivalocchi: "È giunto il momento di stilare un primo bilancio sull’attività e la programmazione delle opere pubbliche"

"Dopo i primi 6 mesi di Amministrazione - ha dichiarato il Geom. Ivano Schivalocchi Assessore all’urbanistica, edilizia privata e lavori pubblici del Comune di Valdidentro - è giunto il momento di stilare un primo bilancio sull’attività e la programmazione delle opere pubbliche nel Comune di Valdidentro: il lavoro si è rivelato particolarmente intenso visti sia la molteplicità dei punti previsti nel nostro programma elettorale che i numerosi vincoli normativi vigenti ed in continua evoluzione".

"Nelle ultime settimane abbiamo approvato il Piano Triennale delle Opere Pubbliche, documento allegato al DUP e per attuarlo nel minor tempo possibile abbiamo affidato le prime sette progettazioni.

Di particolare rilievo e che richiedono un’attenta analisi preliminare sono quelle riguardanti l’ampliamento della rete di piste ciclo-pedonali e la realizzazione di nuovi parcheggi pubblici a Semogo.

Inoltre per permettere alla Comunità Montana Alta Valtellina di procedere alla realizzazione del tratto di ciclabile in progetto tra le località di Piandelvino e San Gallo è stato dato mandato di approfondire lo studio geologico del versante franoso posto a valle della Statale in località Fior D’Alpe e, in un’ottica di prevenzione visti i gravi dissesti idrogeologici avvenuti nel corso della passata stagione estiva, verrà predisposto uno studio per la messa in sicurezza di alcune porzioni a rischio del nostro territorio.

È quindi previsto il completamento dell’area del Planecc, già oggetto di importanti lavori nella primavera 2017, al fine di perfezionarne l’accessibilità e garantire un adeguato numero di posti auto, nonché il potenziamento dei percorsi “vasp” al fine di un miglioramento complessivo riguardanti l’aspetto turistico, di sicurezza e manutenzione dei nostri boschi.

Abbiamo infine richiesto uno studio dì fattibilità per la riqualificazione del polifunzionale di Rasin, edificio di particolare rilevanza turistica che necessita di importanti interventi per garantirne la piena funzionalità e fruibilità e l’adeguamento alle più recenti normative in materia di sicurezza degli eventi pubblici.

Per quanto riguarda gli altri stabili di proprietà comunale è già stato approvato il progetto esecutivo relativo al rifacimento della copertura delle scuole primarie ad Isolaccia, intervento resosi necessario a seguito della segnalazione di evidenti elementi di degrado. Con l’occasione stiamo approfondendo il possibile utilizzo dei locali del piano sottotetto per poter realizzare nuove aule richieste dal personale scolastico a seguito all’aumento degli alunni dovuti principalmente alle chiusura del plesso di Semogo.

Stiamo inoltre completando la realizzazione delle piazzole per la raccolta differenziata, intervento portato avanti dalla precedente Amministrazione e condiviso come peraltro il potenziamento dell’illuminazione pubblica il cui primo lotto verrà eseguito nella prossima primavera.

Lunedì scorso abbiamo approvato il progetto di fattibilità tecnico- economica del primo lotto inerente il prolungamento del marciapiede di Semogo fino alla località Folon, opera che intendiamo realizzare nella prossima primavera.

Per quanto riguarda la manutenzione della rete dei sottoservizi di concerto con Secam è stato sostituito l’acquedotto esistente in Via Le Ponti a Semogo e contestualmente è stata posata la nuova tubazione di scarico delle acque bianche; l’intervento verrà completato questa primavera con il rifacimento della pavimentazione in asfalto e la manutenzione dei tratti di strada ammalorati (guard-rail, cordoli, cunette ecc.).
 

Il consigliere Enrico Maccarini sta seguendo in prima persona gli interventi previsti nell’accordo Aree Interne, in particolare il progetto di fattibilità tecnico-economica di riqualificazione delle Ferriere Corneliani è stato approvato prima in Giunta, quindi dai competenti uffici di Regione Lombardia e a breve si procederà con l’iter progettuale.

Qualche giorno fa abbiamo approvato in Giunta il progetto di fattibilità tecnico-economica relativo alla valorizzazione del tratto Val Viola – Decauville – Val Cancano comprendente la realizzazione di nuovi posti auto a Cancano e la messa in sicurezza dell’attraversamento pedonale e ciclabile ad Arnoga in modo tale da poter inviare la documentazione necessaria in Regione rispettando le tempistiche previste.

Per quanto riguarda il cambio della scheda relativa alla realizzazione della monorotaia in prossimità dell’arrivo della cabinovia ( ex parco dell’Acqua in quota) ne abbiamo richiesto in settembre l’approvazione da parte del Comitato Paritetico e siamo ancora in attesa delle loro valutazioni; confidiamo di avere il parere definitivo entro fine anno per poter poi procedere alle successive valutazioni tecniche.

Sono stati infine eseguiti numerosi interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria degli stabili e delle aree Comunali.

Concludendo colgo l’occasione per ringraziare per l’importante attività svolta e per la preziosa collaborazione l’intero staff del Servizio Programmazione opere pubbliche, ecologia e territorio ed in particolare del suo Responsabile Ing. Eugenio Bellotti".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento