Val Masino, Soccorso Alpino al lavoro per soccorrere un ragazzo e una donna

Due interventi nel pomeriggio per i soccorritori

Due interventi nel pomeriggio di oggi, venerdì 31 luglio, per la VII Delegazione Valtellina Valchiavenna del Soccorso alpino.

Il primo poco dopo le 14:00, per soccorrere una donna di 59 anni di Besana in Brianza (MB) che si è fatta male a una caviglia lungo il sentiero, in Val di Mello, nella zona di Cà dei Scüma. I tecnici l’hanno raggiunta, hanno immobilizzato la gamba e l’hanno portata all’ambulanza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mentre stavano rientrando, i soccorritori sono stati allertati per un ragazzo di 27 anni di San Giuliano Milanese (MI). È caduto per circa quattro metri mentre scalava al Sasso Remenno, parete sud. Ha battuto il piede contro la roccia e ha riportato una sospetta frattura. Le squadre lo hanno raggiunto, immobilizzato, imbarellato e portato all’ambulanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolti da una colata di fango, almeno tre morti in Valmalenco

  • Chiavenna in lutto per la tragica morte di Filippo

  • Tresenda, ritrovato un cadavere nell'Adda

  • Travolti e uccisi da una frana a Chiareggio: tre morti tra cui una bambina

  • Futuro del Morelli, anche Pedrazzi scrive a Fontana: «Si valuti strategia alternativa»

  • Tresenda, ha un nome la donna ritrovata senza vita nell'Adda

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SondrioToday è in caricamento