rotate-mobile
Tre alpinisti e due escursionisti / Val Masino

Val Masino, super lavoro per il Soccorso Alpino: due interventi in mezz'ora

Due interventi nella serata di oggi per i tecnici del Soccorso Alpino

Due interventi nella serata di oggi, martedì 8 agosto, per i soccorritori della Stazione di Valmasino del Soccorso alpino, VII Delegazione Valtellina - Valchiavenna. 

Intorno alle 18 i tecnici sono stati allertati per tre alpinisti che non erano ancora rientrati dalla Punta Fiorelli, in Val Ligoncio. Mentre una squadra si stava preparando, i soccorritori sono riusciti a entrare in contatto con i due uomini, che hanno riferito di essere in ritardo ma di stare bene.

Nel frattempo, alle 18:30, è arrivata una chiamata per due escursionisti che avevano perso il sentiero in Val Torrone. Invece di chiamare subito il 112, hanno contattato l’albergo dove erano alloggiati per chiedere aiuto; l’albergatore ha subito chiamato il 112 ma purtroppo non è più stato possibile rimettersi in contatto con loro. Allora sono partite per cercarli le squadre del Cnsas, insieme con il Sagf - Soccorso alpino Guardia di finanza e i Vigili del fuoco. I due escursionisti, di 71 e 67 anni, sono stati rintracciati con il dispositivo IMSI Catcher, uno strumento che si trova a bordo dell’elicottero dei Vigili del fuoco e della Guardia di finanza e che riesce a rintracciare il segnale del telefono. I due escursionisti sono stati recuperati con il verricello. Le squadre sono rientrate intorno alle 20:30.

"È molto importante, in caso di necessità - spiegano i soccorritori - contattare subito il 112 e seguire con attenzione le disposizioni degli operatori, che provvedono ad attivare i soccorsi nei tempi e nei modi più consoni".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Val Masino, super lavoro per il Soccorso Alpino: due interventi in mezz'ora

SondrioToday è in caricamento