rotate-mobile
Cronaca

Valtellinese investito dal treno sul lago: è gravissimo

L'incidente nella serata di martedì 20 febbraio a Mandello del Lario

Un valtellinese di 50 anni è stato travolto da un treno a Mandello del Lario. I fatti sono avvenuti nella tarda serata di ieri, martedì 20 febbraio, nella stazione ferroviaria della cittadina del lago. Non appena scattato l'allarme alle ore 21.30, sul posto sono subito intervenuti i soccorsi di Areu - Agenzia regionale emergenza urgenza - con l'ambulanza del Soccorso mandellese e l'auto medica, i vigili del fuoco di Lecco e i carabinieri di Mandello che hanno raggiunto il piazzale tra la stazione e la Moto Guzzi.

Come racconta LeccoToday, l'uomo è stato quindi raggiunto nei pressi dei binari, soccorso e trasportato in codice rosso all'ospedale Manzoni di Lecco. Le sue condizioni sarebbero molto gravi. Il 50enne - residente nel Morbegnese - avrebbe riportato ferite in particolare a una gamba e un trauma toracico e si troverebbe ricoverato in prognosi riservata. Ancora in via di ricostruzione l'esatta dinamica dell'accaduto. Sembra che il convoglio si sia fermato dopo che una passeggera ha sentito le grida e ha tirato il freno a mano per le emergenze.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valtellinese investito dal treno sul lago: è gravissimo

SondrioToday è in caricamento