menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tiranese commette reati in Sardegna e deve andare in carcere ma non lo sa: fermato

Il 43enne non era a conoscenza della decisione del Tribunale di Cagliari, è stato portato in carcere dai carabinieri

I carabinieri della stazione di Tirano, nell’ambito delle attività di controllo del territorio, hanno tratto in arresto il tiranese G.L., di 43 anni. Sottoposto ad un normale controllo stradale è risultato essere destinatario di una misura cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Cagliari per diversi furti perpetrati ai danni di esercizi commerciali, commessi dal valtellinese nei mesi passati.

Negli ultimi 10 giorni del mese di settembre era stato arrestato per ben due volte, sempre per furto in esercizi commerciali in Sardegna e da pochi giorni era rientrato in Valtellina per ottemperare ad un'altra pena precedente, che prevedeva l'obbligo di firma. L’uomo, asseritamente inconscio della misura pendente, dopo le formalità di rito è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Sondrio, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Valchiavenna in lutto per la morte di Guglielmo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento