menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tirano, allarme processionaria: paura al parco giochi

La processionaria è una farfalla notturna, assolutamente innocua una volta diventata adulta, molto pericolosa nello stadio di larva

Allarme processionaria in un parco giochi per bambini nelle icinanze della scuola primaria Luigi Credaro a Tirano.

L'allarme è scattato dopo che nel pomeriggio di lunedi è stata postata sui social una foto che mostrava un nutrito gruppo di insetti sulla sommità di un gioco. 

Che cosè la processionaria?

La processionaria una farfalla notturna, assolutamente innocua una volta diventata adulta, molto pericolosa nello stadio di larva (o bruco). Le più comuni sono le processionarie dei pini: le si riconosce perché camminano una dietro l’altra, come in processione, da cui il nome processionaria. A renderle pericolose sono i peli urticanti di cui sono ricoperte che, separandosi facilmente dalla larva che li porta sul dorso, nel corso di un contatto o, più semplicemente, con l’azione del vento, provocando una reazione urticante data dal rilascio di istamina.

In base alla zona del corpo umano colpita, possono verificarsi sintomi come: eruzione cutanea dolorosa con forte prurito, congiuntivite, irritazione delle vie respiratorie con starnuti, mal di gola, difficoltà di deglutizione, broncosmasmo; infiammazione delle mucose di bocca e intestino con vomito, dolore addominale, salivazione. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, cosa riapre dal 26 aprile e cos'è la zona gialla rinforzata

Coronavirus

Covid, la Lombardia spera di tornare gialla: cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento