rotate-mobile
Cronaca

Valposchiavo sfortunata, dopo la strada bloccata anche la ferrovia

Due frane impediscono il transito da Poschiavo per il passo Bernina. Si lavora alacremente. Ecco quando riaprono le due vie

Circolazione interrotta in Valposchiavo per colpa di due frane, sia via asfalto che via ferrovia. Un evento eccezionale, causato dalle piogge delle ultime giornate, che di fatto blocca i collegamenti infrastrutturali tra Tirano e l'Engadina, non permettendo di raggiungere Livigno dalla Valtellina se non dal Passo del Foscagno. La "Berninastrasse" è interdetta ai mezzi dalla serata di giovedì 27 ottobre.

Erano circa le ore 20 quando si è verificata una caduta di massi. Circa 1000 metri cubi di materiale roccioso si sono staccati dalla montagna, 5 di questi hanno raggiunto l' H29, all'altezza di Pisciadell, rendendo necessari dei lavori di sgombero. Nonostante la gran parte del materiale sia stata trattenuta dai dispositivi di protezione installati temporaneamente al di sopra del cantiere, vi sono ancora numerosi punti che necessitano di essere messi in sicurezza. La caduta di massi si è verificata nelle immediate vicinanze dell'area dell'attuale cantiere per l'ampliamento della strada del Bernina.

Come fanno sapere dal Cantone Grigioni, "i collaboratori dell'Ufficio tecnico e dell'impresa esterna lavorano alacremente allo sgombero e alla messa in sicurezza della strada affinché essa possa essere nuovamente aperta al traffico". Le autorità hanno rimandato alle ore 18 di domenica 29 ottobre la decisione di riaprire la viabilità.

frana smottamento bosco-2

Frana sulla ferrovia

Sabato 28 ottobre giornata difficile anche per la Ferrovia Retica dell'iconico Trenino Rosso del Bernina. Una frana è piombata sui binari nella mattinata, nei pressi di Cavaglia, interrompendo di fatto ogni collegamento tra Poschiavo e l'Engadina. Per l'intera giornata la tratta ferroviaria è stata interrotta (i treni della linea del Bernina hanno circolato solo tra Sankt Moritz Moritz e Alp Grüm e tra Tirano e Poschiavo), mentre numerosi operai hanno lavorato per ripristinare al più presto il collegamento. Lavori intensi che permetteranno ai treni di tornare a circolare regolarmente dalla mattinata di domenica 29 ottobre.

395780699_24090474483932013_5179919712952158534_n

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valposchiavo sfortunata, dopo la strada bloccata anche la ferrovia

SondrioToday è in caricamento