rotate-mobile
Cronaca

SS36: vertice in Prefettura per riaprire

Intanto la SP 72 resta in ginocchio: code e traffico bloccato già dalle prime ore dell'alba. Turisti in fuga dalla Valtellina, nonostante i "ponti" festivi

La Strada Statale 36 resta ancora chiusa. Dopo un fine settimana difficile, seppur "scarico" di turisti (in fuga dalla Valtellina e dalle code), nella mattinata di lunedì 29 aprile, si svolgerà il tanto atteso incontro in Prefettura di Lecco tra istituzioni locali, Forze dell'Ordine, Anas e Regione Lombardia per fare il punto della situazione dopo che la strada a scorrimento veloce, che collega la Valtellina al resto dell'Italia, è chiusa al traffico, a causa di uno smottamento, dalla serata del 25 Aprile.

Si spera che dopo gli interventi di disgaggio di massi pericolanti e messa in sicurezza sulla pendice di Lierna, lungo la strada statale “del Lago di Como e dello Spluga”, condotti dai tecnici dell’Anas, si possa già riaprire al traffico veicolare.

L'Anas, nel frattempo, ha già predisposto il percorso per il doppio senso di circolazione sulla carreggiata sud con le opportune attività di installazione della segnaletica e dello scambio di carreggiata, in piena sicurezza per la circolazione.

II percorso alternativo 

Attualmente permane nuovamente il percorso alternativo attivo da giovedì sera con il traffico in direzione nord deviato in uscita allo svincolo di Abbadia Lariana, al km 57,600, mentre il traffico in direzione sud è deviato in uscita a Bellano, al km 75,350, con prosecuzione sulla strada provinciale 72. Una deviazione obbligatoria che tanti disagi ha recato, e continua a recare, agli automibilisti obbligati a transitare sulla strada che costeggia il Lario.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

SS36: vertice in Prefettura per riaprire

SondrioToday è in caricamento