menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spacciava cocaina al pub, arrestato un 37enne

Denunciata anche una donna che stava acquistando la droga

A conclusione di un’articolata attività di indagine condotta nel corrente mese di febbraio, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Chiavenna, supportati dai militari del Nucleo Radiomobile, hanno condotto, nella mattinata del 20/02/2020 in Verceia (SO) un’operazione antidroga che ha portato:

all’arresto in flagranza di un uomo 37enne di origini egiziane (A.A.S.A.), stabilmente e regolarmente residente in Verceia (SO), pizzaiolo;

al deferimento all’A.G. in stato di libertà di una giovane sondriese;

al sequestro (a carico dell’uomo arrestato) di gr.2 circa di cocaina, già suddivisa in 4 dosi e pronta per lo spaccio, di euro 200,00 (duecento) in contanti provento di attività di spaccio di stupefacenti, di una bilancia di precisione e di un telefono cellulare;

al sequestro (a carico della denunciata) di gr.2 circa di cocaina, già suddivisa in 4 dosi e pronta per lo spaccio, e di un telefono cellulare.

I militari del Nucleo Operativo, che operano in abiti civili, stavano svolgendo indagini sull’uomo sospettato di spacciare droga all’interno di locali pubblici della zona. Il 20 febbraio scatta l’operazione “di riscontro”: i militari si sono appostati dentro ad un pub mescolandosi alla clientela e tenendo sotto controllo l’uomo. Quest’ultimo viene raggiunto poco dopo da una giovane e davanti agli occhi dei carabinieri avviene lo scambio droga-denaro. I due vengono subito bloccati. La donna, essendo stata trovata in possesso di 4 dosi, quantità superiore a quella considerata per “uso personale”, veniva denunciata “a piede libero” per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, mentre per l’uomo sono scattate le manette. Nella sua disponibilità vengono trovate ulteriori 4 dosi già confezionate e pronte allo spaccio. 

L’arrestato, su disposizione del PM di turno della Procura di Sondrio, dott.ssa Elvira Antonelli, è stato ristretto agli arresti domiciliari. Stamattina si è tenuta l’udienza di convalida presso il Tribunale di Sondrio durante la quale l’arresto è stato convalidato ed è stata disposta la misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di Verceia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Chiuro in lutto, il covid si è preso don Attilio Bianchi

Attualità

Bambini, apre a Sondrio il negozio di giocattoli "Città del sole"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento