Cronaca

Sondrio, marocchino ubriaco accusa gli agenti di averlo malmenato: denunciato

L'uomo, chiaramente ubriaco, era già stato denunciato poco prima per il reato di resistenza a Pubblico Ufficiale e rifiuto d’indicazioni sulla propria identità personale

Nella giornata di lunedì 24 febbraio, gli agenti della Squadra Volante di Sondrio hanno denunciato alla locale Autorità Giudiziaria, in stato di libertà, F. B., di anni 30, nazionalità marocchina, per il reato di resistenza a Pubblico Ufficiale e rifiuto d’indicazioni sulla propria identità personale.

L'uomo, dopo essere stato fermato dai poliziotti, è stato anche sanzionato amministrativamente perchè manifestava chiari segni di ubriachezza.

Dopo essere stato fermato il marocchino è andato al Pronto Soccorso dicendo di essere stato malmenato dai poliziotti

Il marocchino, in seguito, è stato anche denunciato per il reato di calunnia poichè, dopo essere stato fermato dagli agenti si è recato al Pronto Soccorso cittadino, facendosi refertare con una prognosi di giorni 3 e asserendo agli operatori sanitari di essere stato malmenato dai poliziotti intervenuti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sondrio, marocchino ubriaco accusa gli agenti di averlo malmenato: denunciato

SondrioToday è in caricamento