Cronaca

Anche da Sondrio dura condanna all'attacco fascista alla sede nazionale Cgil

La Camera del Lavoro del capoluogo è rimasta aperta questa mattina e in molti hanno manifestato a sostegno dell'organizzazione sindacale. Presente anche Anpi Sondrio

Dopo l'attacco alla sede della Cgil nazionale a Roma, in molte parti d'Italia sono state organizzate dai componenti dell'organizzazione sindacale una serie di iniziative per condannare l'assalto di stampo fascista e ribadire l'importanza del ruolo proprio dei sindacati.

Non ha fatto eccezione Sondrio: questa mattina, infatti, la sede della Camera del Lavoro del capoluogo è rimasta aperta per un paio d'ore per lanciare un segnale e in molti si sono recati in via Torelli per esprimere la loro vicinanza e solidarietà agli esponenti locali della Cgil e ribadire il loro no al fascismo e a episodi di violenza come quello accaduto a Roma. Presenti stamattina anche alcuni componenti di Anpi Sondrio.

Per l'occasione è stato realizzato e distribuito anche un volantino per ribadire i valori della Cgil e il suo impegno a favore dei lavoratori e dei valori della democrazia.

Cgil 2-2-2

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche da Sondrio dura condanna all'attacco fascista alla sede nazionale Cgil

SondrioToday è in caricamento