menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Apre il nuovo spazio Informagiovani Sondrio: un progetto di alternanza scuola-lavoro

Il nuovo spazio frutto della preparazione di questi mesi all'interno di un percorso di alternanza con due ragazzi del Liceo scientifico Donegani e due ragazze del liceo linguistico Piazzi Perpenti

Il Comune di Sondrio rilancia l'Informagiovani negli spazi della Biblioteca Rajna attraverso un progetto con i giovani in alternanza scuola lavoro gestito con il Consorzio Sol.Co Sondrio. Dopo un percorso di formazione e allestimento, venerdì 20 aprile verrà inaugurato il nuovo spazio frutto della preparazione di questi mesi all'interno di un percorso di alternanza con due ragazzi del Liceo scientifico Donegani e due ragazze del liceo linguistico Piazzi Perpenti.

“Un percorso che vede per la seconda volta l’Informagiovani presso la Biblioteca Rajna: un ritorno che questa volta avrà una connotazione molto specifica - commenta Marina Cotelli, Assessore alla Cultura del Comune di Sondrio -: si parlerà infatti di opportunità e di esperienze all’estero in un progetto nato grazie alla partecipazione diretta dei ragazzi che da subito, ancor prima dell’apertura, sono stati coinvolti nella progettazione, nella gestione e nell’organizzazione di questo spazio”.

“Ci siamo chiesti: Che senso ha oggi informare i giovani? Quale canale possiamo attivare per offrire alle nuove generazioni risorse, idee e opportunità? All’interno del nuovo ruolo della Biblioteca, quale piazza della cultura e della socialità, si inserisce un nuovo Informagiovani focalizzato sulle esperienze all’estero, un luogo dove si potranno reperire informazioni e confrontarsi sulle reciproche esperienze. Come Servizio Sociale del Comune di Sondrio abbiamo l’impegno di fare un test che ha l’obiettivo di presentare alla prossima Amministrazione un’ipotesi di gestione dello spazio” commenta Luca Verri, Responsabile Ufficio di Piano e Servizi sociali del Comune di Sondrio. 

“Troviamo in questa iniziativa diversi elementi innovativi: il ripensamento dello storico servizio Informagiovani e l’attivazione di un processo sperimentale sull’alternanza scuola lavoro, grazie al coinvolgimento diretto dei ragazzi” continua Massimo Bevilacqua, Presidente Sol.- Co. Sondrio.

“La Biblioteca è sempre più luogo di scambio e socialità, dove chiunque può incontrarsi, informarsi e trovare spunti di lettura o per nuove esperienze - continua Adriano Stiglitz, Direttore Biblioteca Rajna -. Il nuovo spazio estero Informagiovani nasce seguendo quest’ottica e per dare ai ragazzi l’opportunità di reperire informazioni già filtrate e controllate. Non è da sottovalutare la possibilità di trovare degli interlocutori che sappiano aiutare nel lavoro di selezione delle informazioni”.

Lo spazio estero apre, dunque, con l'intento di diventare una bussola per i giovani nel grande mare delle possibilità che si trovano sul web, spesso molto dispersive e poco chiare. Le esperienze di mobilità internazionale sono molto importanti nel bagaglio culturale dei giovani e il nuovo spazio li aiuterà a fare matching fra le offerte in campo internazionale e le loro esigenze di formazione, lavoro, volontariato e conoscenza del mondo.

“Abbiamo iniziato l’allestimento degli spazi con i ragazzi, per capire quale potesse essere la strada migliore. Durante questi mesi di lavoro i quattro studenti coinvolti hanno supportato noi operatori nell’allestimento, nella proposta di idee per l’utilizzo dei materiali, nella comunicazione e grafica. Sono stati inoltre proposti dei momenti di formazione e abbiamo visitato l’Informagiovani di Lecco” commenta Ilaria Mozzi, Operatrice Informagiovani.

“Un’esperienza molto positiva, concreta e interessante” così la definiscono Jasmine Bergomi, Nicolò De Masi, Alessandro Folini e Martina Dell’Acqua, i quattro ragazzi che partecipano al progetto.

Tutto pronto, dunque, per l’inaugurazione del 20 aprile che si svolgerà in due momenti distinti: alle 15.30 si parte con un primo incontro sulle esperienze estive all’estero (si parlerà di formazione, volontariato e lavoro stagionale); mentre alle 17.00 si punterà l’attenzione sul lavoro in Australia grazie a Roberta Meago, di Italia Australia, che spiegherà ai giovani interessati come funziona il visto Working holiday.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lupi in Valtellina e Valchiavenna, è polemica

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento