Sondrio, individuato il responsabile dell'accoltellamento sul treno

C.R.A.F., 29enne cileno, avrebbe aggredito un richiedente asilo

Nella giornata di ieri, martedi 20 febbraio, è stato identificato dalla Questura il presunto autore del ferimento di un immigrato di origine nigeriana a bordo del treno regionale diretto a Sondrio.

 La Squadra Mobile, delegata dalla locale Procura della Repubblica, è riuscita dopo un’intensa attività investigativa a rintracciare il presunto aggressore. Si tratta di C.R.A.F., 29 anni, di origine cilena e residente a Sondrio e già noto alle forze dell’ordine.

Secondo una prima ricostruzione il 29enne sarebbe intervenuto, picchiando e ferendo il nigeriano, dopo un’accesa discussione nata tra quest’ultimo ed il capotreno. Quest’ultimo aveva trovato l’immigrante nigeriano senza biglietto. E quindi lo aveva invitato a scendere dal convoglio. Sono in corso ulteriori accertamenti per meglio chiarire l’esatta dinamica dei fatti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto a Chiesa Valmalenco per la scomparsa di Claudio Rota

  • Ardenno, tenta di uccidere i figli con il gas e di togliersi la vita: arrestata

  • Talamona, padre e figlio in scooter non si fermano all'alt dei carabinieri: inseguiti e denunciati

  • Coronavirus, la Lombardia verso l'entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Valmalenco, i carabinieri non riescono a calmare il figlio violento: sedato e ricoverato

  • Sci, verso la chiusura degli impianti di risalita per le vacanze: si attende la conferma del Dpcm

Torna su
SondrioToday è in caricamento