Sondrio, con la marijuana al parchetto: nigeriano espulso

Il giovane era già stato colpito da un provvedimento di espulsione

Gli agenti della Squadra Volante, nel corso dei controlli finalizzati alla prevenzione e repressione al traffico di sostanze stupefacenti, hanno denunciato E. L., 23 anni, di nazionalità nigeriana. Il giovane clandestino è stato sorpreso martedì 20 presso l’area verde in località Carini. Era in possesso 6.31 grammi di marijuana. Droga destinata allo spaccio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da ulteriori accertamenti, è inoltre risultato che il giovane  non aveva ottemperato ad un precedente provvedimento di espulsione emesso dal Questore di Forlì. Così è stato denunciato per i reati di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanza stupefacente e per inosservanza dell’ordine di espulsione. Per tali motivi è stato espulso dal territorio nazionale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolti da una colata di fango, almeno tre morti in Valmalenco

  • Tresenda, ritrovato un cadavere nell'Adda

  • Travolti e uccisi da una frana a Chiareggio: tre morti tra cui una bambina

  • Futuro del Morelli, anche Pedrazzi scrive a Fontana: «Si valuti strategia alternativa»

  • Tresenda, ha un nome la donna ritrovata senza vita nell'Adda

  • Gerola, gli cadono gli occhiali nel fiume: recuperati dai Vigili del Fuoco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SondrioToday è in caricamento