menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine d'archivio CNSAS

Immagine d'archivio CNSAS

Scivola in montagna ed è costretto a chiedere aiuto nonostante le difficoltà del sistema sanitario per il coronavirus

Il monito del Soccorso alpino: «L’emergenza covid-19 in corso impone di uscire di casa solo per casi di assoluta necessità» 

Intervento nel pomeriggio di giovedì 19 marzo 2020 per la VII Delegazione Valtellina Valchiavenna del Soccorso alpino. L’allertamento da parte della Soreu è giunto intorno alle 17:30. Tre uomini stavano scendendo da Castellaccio, sopra Spriana, alle porte della Valmalenco, quando uno di loro è scivolato.

Sul posto i tecnici delle Stazioni di Valmalenco e Sondrio, il Sagf - Soccorso alpino Guardia di finanza e i Vigili del fuoco, con l’elicottero. Il ferito è stato portato in ospedale, gli altri due accompagnati a valle.

Un intervento mobilita soccorritori, mezzi e risorse e in questo momento al nostro sistema sanitario è richiesto il massimo impegno. L’emergenza in corso impone di uscire di casa solo per casi di assoluta necessità. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento